Arthrocnemum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Arthrocnemum
Arthrocnemum macrostachyum 2LaMata.jpg
Arthrocnemum macrostachyum
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Chenopodiaceae
Genere Arthrocnemum
Moq., 1840
Classificazione APG
Ordine Caryophyllales
Famiglia Amaranthaceae
Nomi comuni

Salicornia
Erba cali
Sopravvivolo

Specie
  • Vedi testo

Arthrocnemum (Moq., 1840), è un genere di suffrutici della famiglia delle Chenopodiaceae (Amaranthaceae secondo la classificazione APG[1]), adattate a vivere su suoli ad alta concentrazione di sale. Le specie del genere Arthrocnemum sono comunemente chiamate salicornie in quanto molto simili alle specie del genere Salicornia, le quali differiscono però per essere piante erbacee annuali.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le Arthrocnemum sono piante cespugliose, con rami più o meno eretti, legnosi alla base e articolati, con articoli carnosi. Le foglie sono opposte, ridotte a squame saldate fra loro a formare una guaina avvolgente.

Una caratteristica di queste piante, condivisa con altre Chenopodiacee alofite, è il sapore spiccatamente salato rilevabile masticando le porzioni terminali, erbacee e carnose, dei rametti. Queste piante accumulano infatti grandi quantità di sali nei succhi vegetali.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Le Arthrocnemum sono piante alofite diffuse in ambienti paludosi o aridi su suoli ad alta concentrazione salina. Si rinvengono frequentemente nelle paludi e negli stagni costieri, dove possono formare, in consociazione con altre alofite, praterie di grande importanza naturalistica in quanto siti di nidificazione dell'avifauna delle zone umide costiere. I semi delle stesse specie sono utilizzate dagli uccelli per l'alimentazione.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende solo 3 specie:[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III, in Botanical Journal of the Linnean Society 161(2 ): 105–121, 2009, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x. URL consultato il 30 aprile 2011.
  2. ^ Arthrocnemum, su The Plant List. URL consultato l'11 dicembre 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ignazio Camarda & Franca Valsecchi (1990). Piccoli arbusti liane e suffrutici spontanei della Sardegna. Carlo Delfino, Sassari: 43-45. ISBN 88-7138-011-8.
  • Sandro Pignatti (1982). Flora d'Italia. Volume primo. Edagricole, Bologna: 157, 172-173. ISBN 88-206-2310-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]