Arabesque (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arabesque
AutoreAlessia Gazzola
1ª ed. originale2017
Genereromanzo
Sottogeneregiallo, chick lit
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneRoma, giorni nostri
ProtagonistiAlice Allevi
SerieAlice Allevi
Preceduto daUn po' di follia in primavera
Seguito daIl ladro gentiluomo

Arabesque è un romanzo della scrittrice italiana Alessia Gazzola, edito da Longanesi nel 2017. È il settimo con protagonista Alice Allevi, pasticciona aspirante anatomopatologo, ormai Specializzata, all'Istituto di Medicina Legale di Roma. La serie, bestseller in patria, è stata tradotta in varie lingue tra cui francese, tedesco, polacco, turco e spagnolo.[1][2][3]

Dai primi tre romanzi, è stata tratta la prima stagione de L'Allieva, realizzata da Endemol Shine Italy e Rai Fiction e trasmessa su Rai 1 dal 26 settembre al 31 ottobre 2016.[4][5] .Una seconda stagione,è andata in onda dal 25 ottobre al 28 novembre 2018 sempre su Rai 1.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la rottura dell'idilliaco fidanzamento con il reporter Arthur Malcomess, Alice si ritrova tra le braccia del suo mentore (e amore di sempre) Claudio Conforti. Continuando a lavorare (gratuitamente) all'Istituto di Medicina Legale, ormai specializzata, affronta il suo primo incarico forense. Si crea una sorta di corto circuito quando Alice scopre una mano omicida dietro una presunta morte naturale, collegata ad un suicidio avvenuto anni prima e frettolosamente certificato proprio da Claudio Conforti.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Laura Goria, Alessia Gazzola e la sua allieva, su www.marieclaire.it, 6 dicembre 2016. URL consultato il 31 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2017).
  2. ^ edizioni in italiano e in lingua straniera
  3. ^ Alessia Rastelli, Un podio digitale al femminile, in La Lettura, 16 ottobre 2016. URL consultato il 10 marzo 2017.
  4. ^ L'Allieva,RaiPlay.
  5. ^ Sitoufficiale, Longanesi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]