Aprilia RXV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aprilia RXV
Aprila RXV 450.jpg
Aprilia RXV 450
CostruttoreItalia Aprilia
TipoEnduro
Produzionedal 2006 al 2012
Stessa famigliaAprilia MXV
Aprilia SXV
Modelli similiHonda CRE F
Yamaha WR-F
KTM EXC-F
Benelli BX Enduro
Gas Gas FSR

La Aprilia RXV è una motocicletta con motore a quattro tempi della casa motociclistica Aprilia destinata all'uso in fuoristrada, principalmente l'enduro. È stata presentata nel 2005[1] restando nei cataloghi della casa sino al 2012.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni di produzione è stata prodotta in due cilindrate, da 450 cm³ disponibile al debutto e da 550 cm³ disponibile un paio di anni dopo; condivideva alcuni componenti con le Aprilia MXV e la Aprilia SXV, la prima destinata al motocross e la seconda al motard. La moto venne dapprima testata nel mondo delle competizioni per essere poi resa disponibile al pubblico alcune mesi dopo; una delle sue caratteristiche distintive rispetto alle concorrenti presenti sul mercato era il fatto di essere equipaggiata di un motore a quattro tempi bicilindrico a V[2].

Questa moto oltre ad essere usata nei vari campionati enduro è stata utilizzata anche in altre competizioni come la Rally Dakar[1].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Aprilia RXV 450 (550)
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2240 × 830 × ? mm
Altezze Sella: 950 mm - Minima da terra: 320 mm
Interasse: 1485 mm Massa a vuoto: a secco 116,5 kg Serbatoio: 7,8 l
Meccanica
Tipo motore: Bicilindrico a 4 tempi a V da 77° Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 449 (553) cm³ (Alesaggio 76 (80) x Corsa 49,5 (55) mm)
Distribuzione: monoalbero a camme in testa con bilanciere sullo scarico Alimentazione: iniezione elettronica con corpo farfallato da 38 mm
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 13 ± 0,5:1 (12,5 ± 0,5:1)
Frizione: multidisco in bagno d'olio con comando meccanico Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa)

1°: 12/31 (2,583) 2°: 13/25 (1,923) 3°: 15/23 (1,533) 4°: 19/24 (1,263) 5°: 21/22 (1,047)

Accensione elettronica
Trasmissione primaria a ingranaggi a denti dritti 22/56 (2,545);
Secondaria a catena 15/48 (3,200) dal 2009 15/50 (3,333)
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio perimetrale in tubi d'acciaio con montanti in lega d'alluminio
Sospensioni Anteriore: forcella teleidraulica a doppia regolazione, con steli rovesciati da 48mm / Posteriore: monoammortizzatore idraulico con regolazione in estensione e compressione
Freni Anteriore: a disco singolo da 270 mm in acciaio inox con pinza Nissin / Posteriore: a disco singolo da 240 mm in acciaio inox con pinza Nissin
Pneumatici anteriore da 90/90 21" su cerchio con canale da 1,60; posteriore da 140/80 18" su cerchio con canale da 2,15
Fonte dei dati: [senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b APRILIA RXV, CHE PECCATO: UNA MOTO “DI CARATTERE” CHE NON MERITAVA L'OBLIO, su m.motociclismo.it. URL consultato il 29 agosto 2017.
  2. ^ Aprilia RXV 450 Factory, su motorbox.com, 22 novembre 2005. URL consultato il 29 agosto 2017.