Antonio Imbasciati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Imbasciati (Pisa, 9 maggio 1936) è un accademico, psicoanalista, psicoterapeuta e sessuologo italiano, professore emerito di Psicologia Clinica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Brescia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È tra i fondatori del Collegio dei Professori e Ricercatori Universitari Italiani di Psicologia Clinica di cui, in passato, ha rivestito il ruolo di Presidente. Attualmente è membro ordinario e didatta della stessa SPI, nonché dell'altra nota sigla psicoanalitica, l'IPA - International Psychoanalytical Association.[1] Affianca all'attività didattica quella di ricerca.

È autore o coautore di oltre 346 pubblicazioni, di cui 56 volumi.[2] Le tematiche principali riguardano le origini e il funzionamento della mente (il protomentale), la sessuologia, le psicoterapie, la formazione dei medici e di tutti gli altri operatori della salute.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • La donna e la bambina: psicoanalisi della femminilità, Milano, Franco Angeli, 1966
  • Psicopatologia di adolescenti in disadattamento scolastico, Milano, Vita e pensiero, 1968
  • Elementi di psicologia dinamica, Milano, Vita e Pensiero, 1970
  • Eros e logos: amore, sessualita e cultura nello sviluppo dello spirito umano, Brescia, La Scuola, 1978; traduzione spagnola: Eros y logos: amor, sexualidad y cultura en el desarrollo del espíritu humano, Barcelona, Editorial Herder, 1981.
  • Principi introduttivi alla psicoanalisi, Milano, F. Angeli, 1978
  • Freud o Klein? La femminilita nella letteratura psicoanalitica postfreudiana, Roma, Armando, 1983
  • Istituzioni di psicologia: oggetto, metodi, teorie, discipline, campi di ricerca e di applicazione, 2 voll., Torino, UTET, 1986
  • Constructing a mind: a new base for psychoanalytic theory, London-New York, Routledge, 2006.
  • La consapevolezza: un'esperienza per la psicoanalisi, Roma, Borla, 1989
  • Affetto e rappresentazione: per una psicoanalisi dei processi cognitivi, Milano, F. Angeli, 1991; traduzione portoghese: Afeto e representação : para uma psicanálise dos processos cognitivos, São Paulo, Editora 34, 1998
  • Fondamenti psicoanalitici della psicologia clinica: teorie che cambiano, scoperte che restano: lineamenti di un manuale, Torino, UTET, 1994
  • Nascita e costruzione della mente: la teoria del protomentale, Torino, UTET, 1998; traduzione spagnola: Nacimiento y construcción de la mente: cognitivismo psicoanalítico, Argentina, Lumen, 2004
  • Psicoanalisi e cognitivismo: una nuova teoria sulle origini e il funzionamento della mente, Roma, Armando, 2005
  • La sessualità e la teoria energetico-pulsionale: Freud e le conclusioni sbagliate di un percorso geniale, Milano, F. Angeli, 2005
  • La mente medica: che significa "umanizzazione della medicina"?, Milano, Springer, 2008
  • Perché la sessualità?, Padova, Piccin, 2010
  • Dalla Strega di Freud alla nuova metapsicologia: come funziona la mente, Milano, F. Angeli, 2013
  • Il tormento di Adriano: adolescenza di una psicopatologia, Romanzo psicoanalitico, Napoli, Liguori, 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54160141 · LCCN: (ENn79138834 · SBN: IT\ICCU\CFIV\008806 · ISNI: (EN0000 0001 1763 7436 · GND: (DE140242929 · BNF: (FRcb12019586r (data) · BAV: ADV10025588