Antoine Calbet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Danzatrice

Antoine Calbet (Engayrac, 16 agosto 1860Parigi, 1944) è stato un pittore e litografo francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Antoine Calbet era figlio di Jean-Baptiste Calbet, proprietario terriero a Gaubert, e di Marie Singlande. Nacque a Combebonnet, oggi Engayrac, nel dipartimento della Lot-et-Garonne e compì i suoi studi e la sua formazione artistica iniziale a Montpellier, dove imparò a disegnare assai bene. Fu infatti un eccellente disegnatore e illustratore, ma anche pittore di nudi raffinati e di scene galanti, la cui opera fu apprezzata e richiesta già quando era in vita.

Da Montpellier si trasferì a Parigi per completare gli studi e fu ammesso all'École des beaux-arts di Parigi, dove fu allievo negli atelier di Alexandre Cabanel e di Édouard-Antoine Marsal[1].

Calbet iniziò ad esporre nel 1880 e divenne ben presto membro della "Società degli artisti francesi", ma ciò che segnò la sua vita e le sue fortune fu l'essere amico del suo conterraneo del Lot-et-Garonne Armand Fallières, che fu Presidente della Repubblica. Per lui Calbet disegnava i menu dei vari pasti, cosa che lo fece subito conoscere in tutti i principali salotti parigini.

Dopo una vita non povera di soddisfazioni, morì a 84 anni a Parigi.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

I suoi lavori sono spesso firmati "Antonin Calbet".

Dipinti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1878 - Portrait d'homme
  • 1885 - La Terrasse sur le Boulevard
  • 1899 - Baigneuse
  • 1900 - Nice (nel passaggio che conduce al ristorante "Le Train Bleu" alla Gare de Lyon di Parigi)
Risveglio
Trasparenze
  • 1900 - Evian (nel passaggio che conduce al ristorante "Le Train Bleu" alla Gare de Lyon di Parigi)
  • 1900 - Nîmes (nel passaggio che conduce al ristorante "Le Train Bleu" alla Gare de Lyon di Parigi)
  • 1900 - Grenoble (nel passaggio che conduce al ristorante "Le Train Bleu" alla Gare de Lyon di Parigi)
  • 1901 - Quatre jeunes filles assises sur l'herbe dans un parc
  • 1905 - Fille dans un jardin
  • 1905 - Surprises, (Museo "des Augustins" a Tolosa)
  • 1917 - Mme Paul Rivemale dans son salon de la Tour Carrée, (Collezione privata)
  • 1913 - Jeune femme nue de dos, regardant vers une fenêtre au vitrail polychrome. (Municipio di Pamiers) Repertoriato registro FNAC n° Inv: 4540.
  • N.D. - Baigneuse aux branches fleuries
  • N.D. - Pose de la première pierre du théâtre d'Agen (Palazzo del Consiglio generale del Lot-et-Garonne à Agen)
  • N.D. - Dame au foulard
  • N.D. - 9 Toiles des Illustres (tele esposte nella sala degli Illustri nel Municipio di Agen
  • N.D. - L'Allée bordée d'arbres
  • N.D. - Chouans royalistes, contre révolutionnaires ("Dictionnaire des petits maîtres de la peinture")
  • N.D. - Campagne en été (galleria di Francqueville Lille Nord)
  • N.D. - Portrait d'une jeune femme rousse
  • N.D. - Model og putto
  • N.D. - Couple enlassé devant une fenêtre
  • N.D. - Jeune femme avec des fleurs dans les cheveux
  • N.D. - Jeune fille rose dans un jardin

Affreschi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1907 - Allegoria della Musica (Teatro Municipale di Agen)

Disegni, acquarelli, litografie[modifica | modifica wikitesto]

  • 1896 - Aphrodite, incisione (venduto negli USA, 2009)
  • 1901 - Repos, acquarello
  • N.D. - Élégante admirant un dessin, carboncino, sfumino, gesso bianco, su carta beige.
  • N.D. - Les Amoureux sur un siège, litografia a colori.
  • N.D. - Confidences, litografia a colori.
  • N.D. - Demoiselle dans un jardin, acquarello, tempera.
  • N.D. - Élégante dans un wagon, sfumature d'inchiostro su strato di tempera bianca.
  • N.D. - Deux élégantes dans le parc, carboncino, gesso e matita a colori.
  • N.D. - Femme se reposant dans un canapé, acquarello, pastello.
  • N.D. - Scènes galantes, incisione in rilievo.
  • N.D. - A Reclining Nude et coquelicots, carboncino, acquarello e tempera su carta bianca.
  • N.D. - Femme de dos se reposant sur un lit, disegno e acquarello.
  • N.D. - La Danse, tempere.
  • N.D. - Le Déshabillé libertin, matita grigia e acquarello.
  • N.D. - Nus couché de dos, litografia a colori su velina.
  • N.D. - Jean-Baptiste Greuze dans son atelier, peignant la cruche cassé, gesso nero, acquarello.
  • N.D. - Nue endormie, litografia colorata.
  • N.D. - Jeune femme nue au chignon roux, acquarello.
  • N.D. - Le Bain de deux femmes, matita nera e colori.
  • N.D. - Woman Reclining on a bed, tempera su carta.
  • N.D. - La Proposition, inchiostro di China e tempera.

Illustrazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1896 - Aphrodite, di Pierre Louÿs, Eugène Fasquelle
  • 1897 - L'Odyssée, di Omero, Louis Borel
  • 1898 - Le Régiment, di Georges d'Esparbès, Louis Borel
  • 1921 - La Pécheresse, di Henri de Régnier (1864-1936) 20 composizioni originali di Antoine Calbet a matite colorate e 14 disegni incisi su legno, Albin Michel.
  • 1934 - Les Confessions (frontespizio)
  • 1936 - Contes libertins du XVIIIe siècle, 32 illustrazioni a colori. Parigi, Le Vasseur.
  • 1937 - Les amours, di Ronsard, Ediz. Rombaldi
  • N.D. - Le Châle Blanc, litografia estratta dalla rivista L'Illustration.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Salon e mostre[modifica | modifica wikitesto]

  • 1880 - 1ª esposizione al "Salon des artistes français"
  • 1891 -
  • 1892 -
  • 1893 -
  • 1899 - "Les Baigneuses " acquistato dallo Stato, nº 353 del catalogo del Salon, presentato fuori concorso.
  • 1900 -
  • 2009 - Galleria di Francqueville

Musei e monumenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Palazzo del Consiglio generale del Lot-et-Garonne ("Posa della prima pietra del Teatro di Agen")
  • Municipio di Agen, Dipartimento del Lot-et-Garonne ("Gli Illustri"), sala degli "Illustri", nove tele.
  • Teatro Ducourneau ad Agen (affresco del soffitto dell'ingresso, 75 m², "Allegoria della Musica")
  • Municipio di Pamiers, nell'Ariège, ("Giovane nuda di spalle che guarda verso una finestra dai vetri policromi")
  • Museo "des Augustins" di Tolosa
  • Dallas Museum of Art, Stati Uniti, ("Donna di spalle che si riposa su un letto"), acquarello.
Corteggiamento
Ragazze fra i fiori

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premi e medaglie[modifica | modifica wikitesto]

  • 1891 - Medaglia al Salon des artistes français
  • 1892 - Medaglia al Salon des artistes français
  • 1893 - Medaglia al Salon des artistes français
  • 1900 - Medaglia d'Argento all'Esposizione universale del 1900 di Parigi, esecuzione di un pannello per il padiglione del Ministero delle Colonie[2].

Decorazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal 1913 al 1930 fu eletto membro della Commissione di ammissione della stessa Scuola
  2. ^ Archivi nazionali di Francia, base Léonore, in linea.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clarisse Faurie, Antoine Calbet (1860-1944), vie et œuvre, Università di Tolosa "Le Mirail", 2004, 2 vol, pagg. 192
  • Jacques Clouché, Antoine Calbet, onzième illustre Agenais, Le Festin, 1991, nº6 (printemps), pag. 38-45, 9 ill.
  • AA. VV., Le Train Bleu, Ediz. Presse Lois Unis Service, Parigi, 1991 ISBN 2-908557-01-0
  • Gérald Schurr, Pierre Cabanne, Les petits maîtres de la Peinture, Ediz. L'Amateur, Parigi, 2003, pagg. 1107 ISBN 2-8591-7378-1
  • Dizionario Bénézit
  • Paul Pfisterer, Dictionnaire de Monogrammes, Ediz. German, 1995
  • Paul et Claire Pfisterer, Dictionnaire des Signatures, Ediz. German, 1999

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37036603 · ISNI (EN0000 0001 2128 2818 · LCCN (ENno94032464 · GND (DE116431024 · BNF (FRcb12594431h (data) · ULAN (EN500111103 · BAV (EN495/321541 · WorldCat Identities (ENlccn-no94032464