Antica Pizzeria Port'Alba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antica Pizzeria Port'Alba
Pizzeria Port Alba.jpg
StatoItalia Italia
Fondazione1738 a Napoli
Sito webanticapizzeriaportalba.com/

Antica Pizzeria Port'Alba è una pizzeria italiana, con sede a Napoli.

Il locale si trova nel centro storico della città, all'inizio del decumano maggiore, in via Port'Alba.

Aperta come pizzeria nel 1830, è considerata la più antica al mondo.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata nel 1738 allo scopo di produrre per la vendita ambulante[2] e poi fu aperta come pizzeria nel 1830 nel centro della città.[3]

In origine, produceva pizze in forni a legna e assumeva venditori ambulanti che le vendessero poi per strada. Un sistema di credito, soprannominato "pizza a otto", permetteva ai consumatori di ritardare il pagamento fino ad 8 giorni dal consumo[4]. Taluni clienti composero poesie in onore alle pietanze[5]. Tra i clienti celebri: Gabriele D'Annunzio, Salvatore Di Giacomo[6] e Benedetto Croce[7].

Sin dalla sua fondazione i forni di cottura sono stati rivestiti con pietra lavica proveniente dalle vicinanze del Vesuvio[8]. Una pizza offerta dalla pizzeria Port'Alba, che ottenne discreta notorietà, è la Mastunicòla (Mastro Nicola), condita con strutto, latte di pecora[non chiaro], formaggio e basilico[4], che era già preparata nel Seicento.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Frommer's 500 Places for Food and Wine Lovers - Holly Hughes, p. 36. URL consultato il 4 luglio 2013.
  2. ^ Antica Pizzeria Port'Alba su mytravelguide
  3. ^ The Rotarian giugno 2000 su gbooks
  4. ^ a b Pizza Napoletana su gbooks
  5. ^ Neapolitan Pizza Archiviato il 28 aprile 2010 in Internet Archive. su anticapizzeria
  6. ^ Antica Pizzeria Port'Alba su pizzanapoletana
  7. ^ gbooks, su books.google.it.
  8. ^ Popularity of pizza su semissourian
  9. ^ Università degli Studi di Udine, Facoltà di Agraria: "La Pizza" (PDF), su web.uniud.it. URL consultato il 6 maggio 2018 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2007).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]