Angese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Angese (nome d'arte di Sergio Angeletti; Roma, 4 febbraio 1947Perugia, 11 febbraio 2008) è stato un disegnatore italiano. È stato autore di fumetti e vignette di satira pubblicate da riviste e quotidiani.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Romano di nascita, ma umbro di adozione, ha iniziato a pubblicare i suoi lavori sul quotidiano romano Paese Sera.

Negli anni ottanta e novanta ha lavorato alla redazione di Zut! e de il Male, settimanale satirico fondato da Pino Zac di cui è stato fin dall'inizio delle pubblicazioni uno dei principali animatori. La sua satira fu principalmente ispirata dalle vicende della cronaca politica italiana di quegli anni: lo scandalo di tangentopoli e le ruberie di alcuni fra i principali partiti politici, come la DC e il PSI.

Ha collaborato alla redazione del diario di Smemoranda[1] e a diversi periodici fra cui Linus, Tango, Cuore, l'Espresso e Satyricon (supplemento del quotidiano la Repubblica).

Fu autore anche di cortometraggi a cartoni animati e ha curato rubriche satiriche anche su internet attraverso un proprio blog e collaborando con Jacopo Fo nel sito web Alcatraz.it.

Nel 1982 e nel 1993 vinse il Premio di Satira politica per la grafica e per l'insegnamento del giornalismo disegnato.[2]

Nel 1994 ha pubblicato il libro illustrato Ciao vacca! e, nel 1997, per I libri di Pietra n. 1, il volume satirico a fumetti Sono un azionista Telecom.

È morto l'11 febbraio 2008, a Perugia, a 61 anni, in seguito a una grave malattia durata tre mesi.

Di grande freschezza il segno, ironico e infantile, al servizio di uno spirito libero, lucido e impietoso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9096142 · ISNI (EN0000 0001 0010 7607 · SBN IT\ICCU\RAVV\076440 · LCCN (ENn95074607