Angelo Gaslini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Angelo Gaslini (Milano, 1841Sesto San Giovanni, 1925) è stato un imprenditore italiano e un possidente agrario.

Figlio del nobile Gaetano Gaslini, notaio in Milano, acquistò verso la fine dell'Ottocento la vecchia Filanda Savini a Sesto San Giovanni, da allora in poi Filanda Gaslini, contribuendo tra i primi al passaggio dall'economia agraria allo sviluppo industriale di Sesto.

Fu autore del manuale Hoepli dal titolo Prodotti agricoli del tropico con riguardo speciale alla colonia eritrea. Manuale pratico del piantatore pubblicato a Milano nel 1896. Il libro è un manuale pratico per la coltivazione del caffè, la canna da zucchero, il pepe, il tabacco, il cacao, il , il dattero, il cotone, il cocco, la coca, il banano, l'aloe, l'indaco, il tamarindo, l'ananas, il chinino, la juta, il baobab, la papaia, l'albero del caucciù, la guttaperca, l'arancio, le perle. Il volume, oggi molto raro, fu pubblicato con dedica al barone Alberto Blanc, ministro degli esteri del regno di Umberto I di Savoia, suo amico personale.

Fu consigliere comunale a Sesto e Cavaliere Mauriziano.

Il figlio Gaetano, tenente del regio esercito italiano, cadde ad Adua nel 1894, fu decorato con medaglia d'argento al valor militare e gli è dedicata una via a Sesto San Giovanni.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cav. Angelo Gaslini, Prodotti agricoli del tropico con riguardo speciale alla colonia eritrea; Manuale pratico del piantatore. Hoepli, Milano. 1896.
  • Ezio Parma, Sesto San Giovanni Storia Arte Cultura Ezio Parma editore
  • AA.VV., Sesto San Giovanni famiglie e dimore patrizie. Ezio Parma editore 1995
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie