Andrew Crumey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Andrew Crumey (Glasgow, 12 ottobre 1961) è uno scrittore britannico.

Nato a Glasgow, ma cresciuto a Kirkintilloch, ha studiato fisica teorica e matematica alla St. Andrews University dove ha ricevuto diversi premi.

Si è trasferito a Londra nel 1983 per fare il dottorato in fisica teorica all'Imperial College. Ha lavorato come insegnante in una scuola per 4 anni, e ha curato l'edizione letteraria di un giornale scozzese dal 2000 al 2006.

Ha vinto il premio Rock Foundation Writer's Award.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Musica in una lingua straniera (Music, in a Foreign Language, 1994)
  • Pfitz (Pfitz, 1995)
  • D'Alembert's Principle (1996)
  • Il professore, Rousseau e l'arte dell'adulterio (Mr Mee, 2000)
  • L'amore perduto e la teoria dei quanti (Mobius Dick, 2004)
  • Sputnik Caledonia (2008)
  • The Secret Knowledge (2013)
  • The Great Chain of Unbeing (2018)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59229986 · ISNI (EN0000 0000 8138 4616 · LCCN (ENnr95001705 · GND (DE120873664 · BNF (FRcb13330169z (data)