André Calmettes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

André Calmettes (Parigi, 18 agosto 18611942) è stato un attore e regista francese del cinema muto.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Diplomato al conservatorio, Calmettes esordì in teatro nel 1886 all'Odeon di Parigi con il Don Giovanni di Molière. Nel 1889 assunse la direzione del teatro di Sarah Bernhardt.

Nel 1908 divenne direttore artistico della Le Film d'Art dei fratelli Lafitte. In quello stesso anno Calmettes diresse il film L'Assassinat du duc de Guise, alla quale fece comporre un accompagnamento sonoro in sala al musicista Camille Saint-Saëns.

In tre anni, dal 1909 al 1912 girò film con un modello più vicino a quello teatrale con attori già celebri sul palcoscenico come Sarah Bernhardt, Gabrielle Réjane, Mounet-Sully, e con adattamenti di opere letterarie, soprattutto quelle di William Shakespeare e Honoré de Balzac, in collaborazione con Henri Pouctal[1].

A partire dal 1913, si dedicò nuovamente al teatro e non apparve più al cinema come attore, ma riapparve nel 1923 nel film Le petite chose di André Hugon[2].

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La Comédie humaine, Omnibus, 1999, t.IV, pp. 1069 - 1073
  2. ^ R. Chirat, Dictionnaire du cinéma, Larousse, 1986, p.96

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (FR) R. Boussinot - L'encyclopédie du cinéma, vol. 1 - Parigi, Editions Bordas, 1980, ISBN 2040106030.
  • (FR) G. Sadoul - Le cinéma français (1890-1962) - Parigi, Flammarion, 1962.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]