Amanda Jenssen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amanda Jenssen
Amanda Jenssen i Allsång på Skansen 2013.jpg
Amanda Jenssen nel 2013
NazionalitàSvezia Svezia
GenereJazz
Musica acustica
Indie rock
Soul
Periodo di attività musicale2007 – in attività
EtichettaSony BMG
Album pubblicati4
Studio4
Sito ufficiale

Amanda Jenssen, pseudonimo di Jenny Amanda Katarina Bengtsson (Lund, 12 settembre 1988), è una cantante svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Amanda Jenssen si è interessata alla musica già in giovane età, e da adolescente è stata la voce principale dei gruppi musicali "Oh Hollie Neverdays" e "Amanda and the Papas", con cui ha inciso cover di canzoni classiche. Nel maggio 2007 gli Oh Hollie Neverdays hanno vinto il concorso svedese Musik Direkt, la cui ricompensa è stato un tour in Gambia.

Nel 2007 ha partecipato alla versione svedese di Pop Idol, dove si è classificata al secondo posto, alle spalle di Marie Picasso, con il 48,7% dei voti.[1] Il 3 gennaio 2008 ha firmato il suo primo contratto discografico. A maggio è stato pubblicato il suo album di debutto, Killing My Darlings, arrivato in vetta alla classifica svedese degli album e certificato disco di platino nel passe.[2] È stato promosso dai singoli Do You Love Me, Amarula Tree, Greetings from Space e Maple Trees, che hanno raggiunto rispettivamente la prima, 4ª, 30ª e 60ª posizione in madrepatria, e da un tour nazionale di successo nell'estate e nell'autunno del 2008.[2] A inizio 2009 è stata candidata per diversi Grammis, l'equivalente svedese dei Grammy Award.

Il 28 ottobre 2009 è uscito il suo secondo album, intitolato Happyland, che ha debuttato alla 3ª posizione in Svezia, dove è stato certificato due volte disco di platino, e alla 55ª in Germania.[2][3] È stato anticipato dal singolo omonimo, che ha esordito 3º nella classifica svedese dei singoli.[2] Il disco è stato elogiato dalla critica specializzata ed ha vinto due Grammies.[4]

Alla fine del 2014 ha preso parte al reality Så mycket bättre, trasmesso sul canale svedese TV4.[5] Il terzo album di Jenssen, Hymns for the Haunted, originariamente previsto per il 5 settembre 2012, è stato reso disponibile il 14 novembre 2012 ed è stato co-scritto con Björn Yttling.[6] Ha debuttato in 2ª posizione in Svezia ed è stato certificato disco d'oro nel paese.[2] Nel 2015 la cantante ha pubblicato il suo primo album con brani in lingua svedese, intitolato Sånger från ön.[7]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 – Killing My Darlings
  • 2009 - Happyland
  • 2012 – Hymns for the Haunted
  • 2015 - Sånger från ön

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 – Look What They've Done to My Song
  • 2008 – Do You Love Me
  • 2008 – Amarula Tree
  • 2008 – Greetings from Space
  • 2008 – Maple Tree
  • 2009 – Another Christmas
  • 2009 – Happyland

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) thelocal.se, https://www.thelocal.se/20071208/9344/amp. URL consultato il 25 giugno 2020.
  2. ^ a b c d e (SV) swedishcharts.com, https://swedishcharts.com/showinterpret.asp?interpret=Amanda+Jenssen. URL consultato il 25 giugno 2020.
  3. ^ MTV Hitlist Germany KW 9 charts, su mtv.de. URL consultato il 25 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2012).
  4. ^ (SV) Grammisgalan - Fyra dubbelvinnare i toppen, su svd.se. URL consultato il 25 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2010).
  5. ^ (SV) Se alla duetter från Så mycket bättre 2014 - Så mycket bättre, su tv4.se. URL consultato il 25 giugno 2020.
  6. ^ (EN) Amanda Jenssen – Stockholm, Sweden 2013 – Hymns for the Haunted, su yam-mag.com, Yam Mag. URL consultato il 25 giugno 2020.
  7. ^ (EN) ALBUM: Amanda Jenssen - 'Sånger Från Ön' » Scandipop.co.uk, su scandipop.co.uk. URL consultato il 25 giugno 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN541149294498080522925 · Europeana agent/base/103861 · GND (DE141126051 · WorldCat Identities (ENviaf-120368612