Amélie Daure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amelie Daure (2008)

Amélie Daure (...) è un'attrice francese.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Lu non fa miracoli – Regia di Fabrizio Ruggirello (2005)
  • Infrarouge – Regia di Lionel Mougin (2005)
  • Plus Rien Jamais – Regia di Lionel Mougin (2006)*
  • There's Only One Sun – Regia di Wong Rar Wai (2007)
  • Frontiers - Ai confini dell'inferno – Regia di Xavier GENS (2007)
  • Distant tremors (2008)
  • Pig – Regia di Bosiljka Simonovic (2008)
  • E.N.V.I.E – Regia di Joséphine Flasseur (2009)
  • Face à la nuit – Regia di Paviel Raymond (2010)
  • Les Tremblements Lointains (Protagonista) – Regia di Manuel Poutte (2010)
  • Un homme, une femme et un chat – Regia di Axel Philippon (2011)
  • Fragments of a Standstill Trip – Regia di Lionel Mougin (2012)
  • Neverfull per Louis Vuitton – Regia di Jean-Claude Thibault (2012)
  • Manuscrit Trouvé Dans L'Oubli – Regia di Eugenio Recuenco (2016)
  • The second Defeat – Regia di Eugenio Recuenco (2016)
  • Grazie a Dio - Regia di François Ozon (2018)
  • Angel Face - Regia di Vanessa Filho (2018)
  • Budapest – Regia di Xavier Gens (2018)
  • Le Seduzioni - Regia di Vito Zagarrio (2019)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Face au Diable – Serie tv – Regia di Lionel Mougin (2016)
  • Boulevard du Palais (1 episodio, 2008)
  • Stationnement dangereux (2008) Episodio TV
  • Francesco, regia di Michele Soavi - miniserie TV (2002)
  • Mausolée pour une garce – Regia di Arnaud Selignac (2001) (TV)
  • L'aîné des Ferchaux – Regia di Bernard Stora (2001) (TV)
  • Une vie d'ici (2000)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN86411098 · ISNI (EN0000 0004 4888 5485 · BNF (FRcb166641204 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-86411098
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie