Alfredo Accatino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alfredo Accatino, 2006

Alfredo Accatino (Roma, 8 settembre 1960) è un autore televisivo, sceneggiatore, scrittore ed editore italiano.

Note biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Creativo e creatore di eventi ha firmato alcuni degli show e delle Cerimonie più importanti degli ultimi anni: Cerimonia di apertura dei XX Giochi olimpici invernali Torino 2006, Cerimonia di chiusura dei XX Giochi olimpici invernali, Flag Handover Cerimonia di chiusura dei XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002, Cerimonia di apertura dei IX Giochi paralimpici invernali, lancio della nuova Fiat 500, Cerimonia di apertura della Dubai World Cup 2007-2009, Cerimonia di apertura dei XVI Giochi del Mediterraneo Pescara 2009, lo show di lancio della nuova Volkswagen Golf nel 2012. Lo show permanente Enigma per Cinecittà World nel 2014. È stato direttore artistico delle Cerimonia di Apertura e di Chiusura dell'Expo Milano 2015.

Direttore Creativo Esecutivo e partner Filmmaster Events - Filmmaster Group è stato autore di eventi celebrativi e istituzionali (Montecarlo Sport Award, Gala Meno Uno, Cio Session, accensione fiamma paralimpica, Calzedonia Summer Show), spettacoli dal vivo (Notte Bianca), programmi televisivi (Viva Colombo, Ordinario Straordinario, Prendiamoci Gusto, Il generale per la regia di Luigi Magni), progetti multimediali (Pavarotti & Friends SOS Iraq), Calzedonia Summer Show, grandi eventi aziendali. Nel 2009 ha presso lo stadio di Cesena il maggiore corporate show realizzato in Italia ONE, con 11.000 ospiti provenienti da tutte le regioni. Nel 2009, 2014, 2015 e 2016 è stato votato creativo dell'anno al Bea - Best Event Award - il più importante premio europeo riservato al settore degli eventi.

È figlio del pittore e teorico dell'arteEnrico Accatino con il quale collaborò nella realizzazione di testi di educazione artistica.

2006 Olympics Opening Ceremony

Attività editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Ha alle spalle una vasta attività editoriale. Autore di libri umoristici (Storia dell'Universo in comodi fascicoli settimanali, Gli aforismi che non hanno cambiato il mondo, Giuro che dico il Falso, Sarò Greve, Gli insulti hanno fatto la storia) ha al suo attivo pubblicazioni sul tema dell'educazione all'immagine e della comunicazione (Collana Ciao Arte, Edart, Comunicazione Pubblicitaria Sole24ore). Nel luglio 2009 ha pubblicato il libro Dizionario degli eventi (edizioni Cooper Banda larga). Nel 2011 il volume Imbecilli - Le ultime parole famose (edizioni Salani). Nel 2015 il volume The events master (edizioni Adc/Longanesi). Dal 2006 al 2013 ha diretto la rivista di tendenze NOT - news on trend. Nellìottbre 2017 è uscito per Giunti editore il volume Outsiders Storie di artisti geniali che non troverete nei manuali di storia dell'arte.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]