Aleksej Evgrafovič Favorskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Aleksej Favorskij)

Aleksej Evgrafovič Favorskij, in russo: Алексей Евграфович Фаворский? (Pavlovo, 1860Leningrado, 1945), è stato un chimico russo.

La beuta di Favoriskij, da lui inventata

Collaboratore di Aleksandr Michajlovič Butlerov, lavorò a chetoni e radicali liberi e scoprì la reazione di Favorskii, per la quale vinse il Premio Stalin nel 1941.[1] Anche la trasposizione di Favorskii prende il suo nome, grazie ai suoi lavori intorno al 1894.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) M. F. Shostakovskii, The influence of the work of A. E. Favorskii on the development of the chemistry of high molecular compounds (centenary of his birth), in Bulletin of the Academy of Sciences of the USSR, Division of chemical science, vol. 9, nº 5, pp. 723–730, DOI:10.1007/BF01179164. URL consultato il 22 novembre 2016.
  2. ^ David E. Lewis, The University of Kazan-Provincial Cradle of Russian Organic Chemistry: Part II: Aleksandr Zeitsev and his Students, in Journal of Chemical Education, vol. 71, nº 2, 1° febbraio 1994, pp. 93, DOI:10.1021/ed071p93. URL consultato il 22 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN57393941 · ISNI: (EN0000 0003 6815 8173 · LCCN: (ENn80110078 · GND: (DE117503290