Aldo Duro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Aldo Duro (Zara, 25 gennaio 1916Roma, 11 luglio 2000) è stato un linguista e lessicografo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Dalmazia, a Zara (oggi in Croazia), abbandonò la città natale a seguito dell'annessione da parte della Jugoslavia.

Si laureò alla Scuola Normale Superiore di Pisa nel 1939 per poi perfezionare la sua preparazione con Luigi Russo, Michele Barbi e Bruno Migliorini, a lungo presidente dell'Accademia della Crusca.

Fu curatore del Grande Vocabolario Treccani nonché direttore dell'Osservatorio della Lingua italiana presso l'Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Opere (elenco parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • Gabriele D'Annunzio, vate d'Italia, Zara, Tip. E. De Schonfeld, 1939.
  • Linguistica e poetica del Tommaseo, Pisa-Roma, Vallerini, 1942.
  • Immagini e ritmi: elementi di stilistica e metrica: per il ginnasio e le scuole medie superiori, Bari, L. Macri, 1947.
  • Grammatica italiana: La formazione della Lingua, Torino: G. B. Paravia e C., 1950.
  • Prontuario etimologico della lingua italiana, coautore Bruno Migliorini, Torino, Paravia, 1950.
  • Dizionario della lingua e della civiltà italiana contemporanea, coautore Emidio De Felice, Palermo, Palumbo, 1974.
  • Vocabolario italiano, coautore Emidio De Felice, Torino, Società editrice internazionale - Palermo, Palumbo, 1993.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte
— Roma, 5 settembre 1995

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN41855069 · LCCN: (ENn87908803 · BNF: (FRcb12029368g (data)