Albert Ebossé Bodjongo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Albert Ebossé Bodjongo
Albert Ebossé, 2014-08-23.jpg
Nome Albert Dominic Ebossé Bodjongo Dika
Nazionalità Camerun Camerun
Altezza 192 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 23 agosto 2014
Carriera
Squadre di club1
2008-2010Cotonsport Garoua? (?)
2010-2011Unisport? (?)
2011-2012Douala AC10 (9)
2012-2013Perak16 (11)[1]
2013-2014JS Kabylie32 (19)
Nazionale
2009 Camerun Camerun U-20  ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 agosto 2014

Albert Ebossé Bodjongo (Douala, 6 ottobre 1989Tizi Ouzou, 23 agosto 2014) è stato un calciatore camerunese, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Camerun, Bodjongo aveva una figlia che è nata poche ore prima della sua morte.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua carriera ha giocato anche in Malesia e in Algeria: proprio durante la sua avventura algerina, vince il titolo di miglior marcatore nella prima stagione.[3]

Il 23 agosto 2014, alla seconda partita stagionale, Bodjongo realizza un gol su calcio di rigore nella partita tra Kabylie e USM Alger, ma la sua squadra perde 1-2. La sfida, segnata da incidenti tra i tifosi durante l'incontro, a fine partita ha visto il lancio di diversi oggetti da parte dei tifosi all'indirizzo dei giocatori che scappavano verso gli spogliatoi: Bodjongo è colpito da una pietra lanciata dai suoi stessi tifosi, subisce un trauma cranico e non si riprende più nonostante venga trasportato all'ospedale di Tizi Ouzou, dov'è confermato il decesso dopo qualche ora.[4]

Il 12 settembre seguente, quando il campionato algerino ricomincia, tutti gli incontri della terza giornata sono preceduti da un minuti di silenzio in memoria di Bodjongo.[5][6]

In seguito ad alcuni test effettuati post mortem da un patologo e resi pubblici il 18 dicembre 2014, si scopre che Bodjongo non è stato ucciso a causa di un colpo alla testa, a differenza della versione iniziale,[7] bensì sarebbe stato picchiato o linciato a morte. Secondo alcuni video visionati proprio dai medici che hanno effettuato i test, Bodjongo sarebbe stato scortato dalla polizia fino agli spogliatoi senza subire alcun colpo alla testa.[8][9]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cotonsport Garoua: 2008, 2010
Cotonsport Garoua: 2008

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2013-2014 (17 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Algeria, muore l'attaccante di 24 anni Ebossé colpito da una pietra, paneecalcio.com, 24 agosto 2014. URL consultato il 30 agosto 2014.
  2. ^ Dramma in Algeria: Ebossé Boojongo, capocannoniere del campionato, ucciso da una pietra scagliata dagli spalti, calciomercato.com, 24 agosto 2014. URL consultato il 30 agosto 2014.
  3. ^ La morte di Albert Ebossé, Il Post, 24 agosto 2014. URL consultato il 24 agosto 2014.
  4. ^ Filippo Maria Ricci, Algeria, follia ultrà omicida: un attaccante muore colpito da una pietra, La Gazzetta dello Sport, 23 agosto 2014. URL consultato il 24 agosto 2014.
  5. ^ LFP - Ligue de Football Professionnelle
  6. ^ LFP - Ligue de Football Professionnelle
  7. ^ (EN) http://www.bbc.co.uk/sport/0/football/30529900
  8. ^ Ebossé, la morte è un caso. Secondo i nuovi esami "è stato pestato", in La Gazzetta dello Sport, 19 dicembre 2014. URL consultato il 23 agosto 2015.
  9. ^ Filippo Maria Ricci, Camerun, tragedia in campo: Angong Oben muore a soli 26 anni, in La Gazzetta dello Sport, 23 agosto 2015. URL consultato il 23 agosto 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]