al-Azraqi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Abū l-Walīd Muḥammad b. ʿAbd Allāh b. Aḥmad b. al-Walīd b. ʿUqba b. al-Azraq al-Ghassānī al-Makkī ((in arabo: أبو الوليد محمد بن عبد الله بن أحمد بن محمد بن الوليد بن عقبة بن الأزرق الغساني المكي‎; La Mecca, ... – 864) è stato uno storico arabo.

Commentatore e storico, fu l'autore del Kitāb akhbār Makka (Il libro delle informazioni su Mecca).[1][2] Era di una famiglia che viveva alla Mecca da secoli e su questa città egli raccolse tradizioni e informazioni utili a capirne le dinamiche urbane e culturali di cui fu protagonista importante in Arabia fin dall'età della Jāhiliyya.

Il manoscritto di base degli Akhbār Makka si trova a Leida[3] [2] Un'edizione fu curata nel XIX secolo da Ferdinand Wüstenfeld.[4] In Italia una parte del testo è stata curata dal prof. Roberto Tottoli.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Al-Azraqi, Akhbar Mecca: History of Mecca, p. 262, ISBN 977-341-127-3.
  2. ^ a b Andrew Marsham (2010). «al-Azraqī», in: Graeme Dunphy, Encyclopedia of the Medieval Chronicle, Leiden, Brill, p. 138. ISBN 90-04-18464-3
  3. ^ Universiteit Leyde, University Library, Or.424.
  4. ^ F. Wüstenfeld, Chroniken der Stadt Mekka [Cronache della città di Mecca], 1858.
  5. ^ A cura di R. Tottoli, La Kaʿbah. Tempio al centro del mondo, Trieste, Società italiana testi islamici, 1992, XXXV+119 pp.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN284259583 · ISNI (EN0000 0003 9058 7791 · WorldCat Identities (EN284259583
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie