Ahmadou Ahidjo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ahmadou Ahidjo
Ahmadou Ahidjo.jpg

Presidente del Camerun
Durata mandato 5 maggio 1960 –
6 novembre 1982
Predecessore -
Successore Paul Biya

Primo ministro del Camerun
Durata mandato 1º gennaio 1960 –
5 maggio 1960
Predecessore -
Successore Charles Assalé

Presidente dell'Organizzazione dell'Unità Africana
Durata mandato 6 settembre 1969 –
1º settembre 1970
Predecessore Houari Boumedienne
Successore Kenneth Kaunda

Dati generali
Partito politico Unione Nazionale Camerunese

Ahmadou Ahidjo (Garoua, 24 agosto 1924Dakar, 30 novembre 1989) è stato un politico camerunese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Leader della moderata Unione Nazionale Camerunese, che guidò il Paese all'indipendenza del 1960, fu, nella fase di autonomia immediatamente precedente, ministro degli Interni nel biennio 1957-58 e Primo ministro dal 1958 al 1960. Nel 1960 venne eletto Presidente del Camerun, corrispondente all'allora Camerun Francese; dopo l'unione dell'ex Camerun britannico, avvenuta nell'ottobre 1961, divenne Presidente della Repubblica Federale del Camerun.

Perseguì una politica autoritaria e centralizzatrice, costituendo nel 1966 il partito unico Union nationale camerounaise (UNC), da lui presieduto, e ponendo fine nel 1972 all'assetto federale con la proclamazione della Repubblica Unita del Camerun. Riconfermato alla guida dello Stato fino al 1982, dovette lasciare l'anno successivo, costretto all'esilio, anche la direzione dell'UNC.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze camerunesi[modifica | modifica wikitesto]

Gran maestro dell'Ordine del Valore - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro dell'Ordine del Valore
Gran maestro dell'Ordine al merito - nastrino per uniforme ordinaria Gran maestro dell'Ordine al merito

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 1982

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN25395945 · LCCN: (ENn79084783 · ISNI: (EN0000 0001 1556 4632 · GND: (DE118647393 · BNF: (FRcb11888203v (data)