Agostino Masucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Clemente XII

Agostino Masucci (Roma, 1691 circa – 19 ottobre 1758) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allievo di Carlo Maratta, fu aggregato all'Accademia di San Luca nel 1724; nel biennio 1736-1738 fu anche Principe dell'istituzione.

Oltre a importanti commissioni romane, Masucci ottenne anche di lavorare per importanti corti italiane (i Savoia) ed europee (Giovanni V del Portogallo), grazie alla sua amicizia con Filippo Juvarra e Luigi Vanvitelli.

Tipico rappresentante dell'accademismo di stampo arcadico della pittura romana del XVIII secolo, Agostino Masucci fu il maestro di Stefano Pozzi e, soprattutto, di Pompeo Batoni.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michela Ramadori, L'Assunzione della Vergine della chiesa di Santa Maria Assunta a Poggio Cinolfo. Un dipinto inedito di Agostino Masucci, Giuseppe Bottani e Stefano Pozzi, Pietrasecca di Carsoli, Lumen, 2015

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN23007468 · ISNI: (EN0000 0001 1750 8992 · GND: (DE121823768 · BNF: (FRcb14913492s (data) · ULAN: (EN500028642 · CERL: cnp00566632