Agnes Mary Clerke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agnes Mary Clerke

Agnes Mary Clerke (Skibbereen, 10 febbraio 1842Londra, 20 gennaio 1907) è stata un'astronoma e scrittrice irlandese.

Seguendo le orme paterne, pur frequentando studi classici, sviluppò un profondo interesse verso l'astronomia sin dalla infanzia utilizzando il telescopio da quattro pollici di suo padre ed incominciò a scrivere una storia dell'astronomia all'età di 15 anni. Nel 1861, all'età di 19 anni, si trasferì con la famiglia a Dublino e nel 1863 a Queenstown. All'età di 25 anni, anche per motivi di salute, insieme a sua sorella maggiore Ellen si recò in Italia, soggiornando principalmente a Firenze, ove rimase fino al 1877 studiando scienze, lingue ed altre discipline che le sarebbero tornate utili più avanti nella vita. Nel 1877 si stabilì a Londra. Al suo ritorno in Gran Bretagna pubblicò sulla Edinburgh Review dell’ottobre 1877 due articoli Brigandage in Sicily e Copernicus in Italy che aveva scritto quando era in Italia. A seguito di questa pubblicazione gli editori della Edinburgh Review che erano anche gli editori della Encyclopaedia Britannica la invitarono a scrivere le biografie di un certo numero di scienziati famosi per la nona edizione dell’Enciclopedia. Questo lavoro portò ad altre richieste tra cui la scrittura di articoli di carattere astronomico per la Catholic Encyclopedia[1] Nella sua carriera redasse le recensioni per numerosi libri scritti in francese, tedesco, greco e italiano. Nel 1885 pubblicò il suo lavoro più noto A Popular History of Astronomy during the Nineteenth Century in cui, sebbene non fosse una astronoma professionista, riuscì a mettere insieme, interpretare e riassumere efficacemente i risultati della ricerca astronomica[1]. Nel 1888 fu per tre mesi presso il South African Astronomical Observatory ospite del direttore Sir David Gill e di sua moglie, ove famigliarizzò con lavori di spettroscopia astronomica che le permisero di acquisire maggiore confidenza su tali argomenti[1].

Onorificenze[1][modifica | modifica wikitesto]

Ad Agnes Mary Clerke la UAI ha intitolato il cratere lunare Clerke[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Agnes Mary Clerke - John J. O'Connor e Edmund F. Robertson - MacTutor History of Mathematics archive - School of Mathematics and Statistics - University of St Andrews, Scotland
  2. ^ (EN) Cratere Clerke, su Gazetteer of Planetary Nomenclature.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Scrisse anche 55 articoli per la Edinburgh Review, principalmente su tematiche connesse con l'astrofisica, e numerosi articoli per la Dictionary of National Biography, la Encyclopædia Britannica e la Catholic Encyclopedia, e per numerosi altri periodici.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32751257 · ISNI (EN0000 0001 0963 469X · LCCN (ENn86865440 · GND (DE116544104 · BNF (FRcb14486241n (data) · NLA (EN36001566 · WorldCat Identities (ENlccn-n86865440