Agamura persica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Geco ragno persiano
Agamurapersica.jpg
Agamura persica
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Sauria
Famiglia Gekkonidae
Genere Agamura
Blanford, 1874
Specie A. persica
Nomenclatura binomiale
Agamura persica
(Duméril, 1856)
Sinonimi

Agama cruralis
Blanford, 1874
Gymnodactylus persicus
Duméril, 1856

Areale

Agamura persica distribution.png

Il geco ragno persiano (Agamura persica (Duméril, 1856)) è un piccolo sauro della famiglia Gekkonidae, endemico del Medio Oriente. È l'unica specie del genere Agamura.[2]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Sono gechi notturni e terrestri, vivono in ambienti desertici. Si nutrono di insetti.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è diffusa nell'altopiano centrale dell'Iran e nelle regioni adiacenti di Pakistan e Afghanistan.[1]

Si trova in una ampia gamma di habitat aridi, rocciosi o sabbiosi, da 30 a 1.900 m di altitudine.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Papenfuss, T. Shafiei Bafti, S., Sharifi, M. & Ananjeva, N. 2010, Agamura persica, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.1, IUCN, 2017.
  2. ^ Agamura persica, in The Reptile Database. URL consultato il 4 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili