Aeroporto di Tacloban-Daniel Z. Romualdez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Tacloban-Daniel Z. Romualdez
Tacloban Airport.jpg
Il terminal dell'aeroporto
Codice IATATAC
Codice ICAORPVA
Nome commercialeAeroporto Daniel Z. Romualdez
Descrizione
TipoAeroporto principale di classe 1
ProprietarioCivil Aviation Authority of the Philippines
GestoreCivil Aviation Authority of the Philippines
StatoFilippine Filippine
RegioneVisayas Orientale
CittàTacloban, provincia di Leyte
Posizionecirca 10 km a est-sud-est di Tacloban
CostruzioneAnni '40
Altitudine AMSLm
Coordinate11°13′39″N 125°01′40″E / 11.2275°N 125.027778°E11.2275; 125.027778Coordinate: 11°13′39″N 125°01′40″E / 11.2275°N 125.027778°E11.2275; 125.027778
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Filippine
RPVA
RPVA
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
18/362 138 x 45 masfalto
http://worldaerodata.com/wad.cgi?id=RP94855&sch=rpva

L'aeroporto di Tacloban-Daniel Z. Romualdez[1] (tagallo: Paliparang Daniel Z. Romualdez) (IATA: TAC, ICAO: RPVA), definito come principale di classe 1 dalla autorità dell'aviazione civile filippina CAAP,[2] è un aeroporto filippino situato nella parte settentrionale dell'isola di Leyte, nella provincia di Leyte, nel territorio della città di Tacloban. La struttura è dotata di una pista di asfalto lunga 2 138 m, l'altitudine è di 3 m, l'orientamento della pista è RWY 18-36. L'aeroporto è aperto al traffico commerciale domestico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto nasce nel 1944 durante la Seconda guerra mondiale come base militare aerea statunitense con il nome di San Jose Airstrip.

Al termine della guerra la struttura prese il nome di aeroporto di Tacloban e fu in seguito dedicata a Daniel Z. Romualdez (1907-1965), uomo politico del Partito Nazionalista delle Filippine e Presidente della Camera del Governo filippino.

L'aeroporto è stato completamente devastato nel novembre 2013 dal passaggio del tifone Yolanda che ha seminato morte e distruzione nella città di Tacloban e nella provincia di Leyte.[3]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tifone Yolanda.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Asia Pacifica[modifica | modifica wikitesto]

Filippine Filippine

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ECCAIRS 4.2.8 Data Definition Standard (PDF), su ICAO, http://www.icao.int/Pages/default.aspx, 17 settembre 2010. URL consultato il 25 marzo 2013.
  2. ^ NEW CLASSIFICATION OF NATIONAL AIRPORTS Archiviato il 15 febbraio 2010 in Internet Archive. da CAAP Civil Aviation Authority of the Philippines.
  3. ^ (EN) Over 100 dead, airport ruined in Tacloban after Yolanda onslaught, su GMA News Online, http://www.gmanetwork.com/, 9 novembre 2013. URL consultato il 9 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]