Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Aeroporto di Hassi Messaoud-Oued Irara - Krim Belkacem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Hassi Messaoud-Oued Irara - Krim Belkacem
DAUH 1900.JPG
Beechcraft 1900 della Air Express Algeria sulla pista dell'aeroporto
Codice IATAHME
Codice ICAODAUH
Nome commerciale(FR) Aéroport de Hassi Messaoud Oued Irara-Krim Belkacem
Descrizione
Tipocivile
GestoreEGSA/ALGER
StatoAlgeria Algeria
ProvinciaProvincia di Ouargla
CittàHassi Messaoud
Posizione9 km a sud est di Hassi Messaoud
HubAir Express Algeria
Altitudine AMSL140 m
Coordinate31°40′26″N 6°08′26″E / 31.673889°N 6.140556°E31.673889; 6.140556Coordinate: 31°40′26″N 6°08′26″E / 31.673889°N 6.140556°E31.673889; 6.140556
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Algeria
DAUH
DAUH
Sito web
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
36/183 000 x 45 mconglomerato bituminoso
PAPI, ILS
Dati estratti dall'AIP dell'Algeria[1]
verificato il 29 aprile 2014

L'Aeroporto di Hassi Messaoud-Oued Irara - Krim Belkacem[2] (IATA: HMEICAO: DAUH) (in francese: Aéroport de Hassi Messaoud Oued Irara-Krim Belkacem), definito come internazionale dalla Service d'Information Aéronautique,[3] è un aeroporto algerino situato nel Deserto del Sahara nella parte nord orientale del Paese a 9 km a sud est di Hassi Messaoud, nella Provincia di Ouargla. Fu costruito dopo la scoperta da parte dei francesi di importanti giacimenti di petrolio nel 1956. La struttura è dotata di una pista di conglomerato bituminoso lunga 3 000 m e larga 45 m, l'altitudine è di 140 m, l'orientamento della pista è 36/18 ed è aperta al traffico commerciale 24 ore al giorno. La struttura è intitolata a Krim Belkacem, (1922-1970), patriota e martire della rivoluzione algerina contro l'occupazione francese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DAUH–HASSI MESSAOUD/Oued Irara-Krim Belkacem , AIP ALGERIE.
  2. ^ (FREN) SIS E.N.N.A., Aérodromes, su Publication d'information aéronautique (AIP), http://www.sia-enna.dz/. URL consultato il 28 aprile 2014.
  3. ^ (FREN) SIS E.N.N.A., AD 1.3 INDEX DES AERODROMES (PDF), su AIP Algérie, http://www.sia-enna.dz/, 1 luglio 2012. URL consultato il 29 aprile 2014.