Aegialodon dawsoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Aegialodon)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Aegialodon
Stato di conservazione: FossileCretaceo inferiore
Immagine di Aegialodon dawsoni mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Superclasse Tetrapoda
(clade) Mammaliaformes
Classe Mammalia
Infraclasse Holotheria
Legione Cladotheria
Sottolegione Zatheria
Infralegione Tribosphenida
Famiglia Aegialodontidae
Genere Aegialodon
Specie A. dawsoni
Nomenclatura binomiale
Aegialodon dawsoni
Kermack et al., 1965

Aegialodon dawsoni Kermack et al., 1965 è una specie estinta di mammiferi tribosfenidi, risalente al Cretaceo inferiore.

Il nome Aegialodon, che significa "dente della costa", è stato suggerito in seguito al ritrovamento di denti fossili a Cliff End, località presso Hastings nel Regno Unito[1]. Tali resti erano inclusi nella "Formazione ad argille di Wadhurst", databile a circa 136 milioni di anni fa.

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Aegialodon appare nel romanzo Raptor Red del paleontologo americano Robert T. Bakker. Nel romanzo viene descritto come un vorace cacciatore di scorpioni ed altri artropodi, e viene anche identificato come l’antenato di tutti i mammiferi viventi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kermack, Lees and Mussett, UCL 1964