Adolfo Farsari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Adolfo Farsari (Vicenza, 11 febbraio 1841Vicenza, 7 febbraio 1898) è stato un fotografo italiano.

"B11 - Il Fuji di Haruna"

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una breve carriera militare divenne un imprenditore di successo e fotografo di grande fama.[1] Il suo lavoro in quest'ultimo campo fu fortemente apprezzato, in particolare i suoi ritratti e paesaggi colorati a mano venduti usualmente a visitatori del Giappone, dove espatriò dopo nel 1873. Le sue fotografie furono diffuse largamente per mezzo della stampa e pubblicate su svariati libri, modificando la visione del popolo Giapponese in maniera radicale fino ad oggi; il suo studio fotografico divenne ben presto tra i più celebri e quotati di tutto il paese, contribuendo in maniera determinante allo sviluppo della fotografia in Giappone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Militò nel 12º Cavalleggeri nordista durante la Guerra di secessione americana. (Focus storia, n. 135, gennaio 2018, pag. 107).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN232379776 · ISNI (EN0000 0003 6577 2012 · LCCN (ENn2012009080 · GND (DE1026943426 · BNF (FRcb16958599s (data)