Accademia serba delle scienze e delle arti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'Accademia di Scienze e Arti della Serbia

L'Accademia di scienze e arti della Serbia (in lingua serba cirillica: Српска академија наука и уметности; latina: Srpska Akademija Nauka i Umetnosti; anche САНУ o SANU) ha sede a Belgrado ed è la più importante accademia della Serbia.

Tra i membri più celebri membri dell'Accademia vi sono Josif PančićJovan CvijićStojan NovakovićBranislav PetronijevićMihajlo PupinNikola TeslaMilutin MilankovićMihailo Petrović-AlasBogdan GavrilovićIvo AndrićDanilo Kiš, Dobriča Čosić, insieme a numerosi altri scienziati, studiosi e artisti di origine sia serba che straniera.

È stata fondata il 1º novembre 1886.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessori[modifica | modifica wikitesto]

La Reale Accademia serba delle Scienze (Српска краљевска академија/Srpska kraljevska akademija) è succeduta alla Società Serba degli Eruditi (Српско учено друштво/Srpsko učeno društvo), con la quale si è unita nel 1892 acquisendo i membri di quest'ultima come propri membri regolari o onorari, i suoi obiettivi e il suo ruolo nella vita scientifica e culturale. Un simile processo era già avvenuto il 29 luglio del 1964, quando la stessa Società degli Eruditi prese il posto e le funzioni della preesistente Società del Sapere serbo (Друштво српске словесности/Društvo srpske slovesnosti), la prima associazione di studiosi nel Principato di Serbia, fondata il 7 novembre 1841. La Reale Accademia delle Scienze era guidata dai suoi membri come ad esempio Jovan Cvijić.

Nel 1864, la Società ha eletto come propri membri alcune figure di rivoluzionari e indipendentisti internazionali come Giuseppe Garibaldi, Nikolay Chernyshevsky e Alexander Herzen, venendo immediatamente abolita dal governo conservatore del Principe Mihailo Obrenović.

La sede della SANU, edificata nel 1822

Fondazione della Reale Accademia serba delle Scienze[modifica | modifica wikitesto]

Fin dal momento della sua fondazione come Reale Accademia Serba il 1° novembre 1886, l'Accademia Serba delle Scienze e delle Arti è stata la più alta istituzione accademica in Serbia. Secondo lo statuto, il re Milan Obrenović aveva il diritto di nominare il primo membro dell'Accademia, che avrebbe poi scelto gli altri membri. I nomi dei primi accademici furono annunciati dal re stesso il 5 aprile 1887. A quel tempo, esistevano quattro sezioni dell'Accademia, chiamate all'epoca "accademie specializzate".

Per ciascuna di esse, furono eletti quattro membri:

Oggi[modifica | modifica wikitesto]

Oggi, l'Accademia dirige un piccolo numero di progetti di ricerca scientifica che vengono realizzati in cooperazione con altre istituzioni scientifiche serbe e attraverso la cooperazione internazionale.

La sede dell'Accademia a Novi Sad

Dipartimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Dipartimento di Matematica e Scienze della Terra
  • Dipartimento di Scienze Chimiche e Biologiche
  • Dipartimento di Scienze Tecniche
  • Dipartimento di Medicina
  • Dipartimento di Lingue e Letterature
  • Dipartimento di Scienze Sociali
  • Dipartimento di Scienze Storiche
  • Dipartimento di Belle Arti e Musica

Istituti[modifica | modifica wikitesto]

  • Istituto per gli Studi Balcanici
  • Istituto per gli Studi Bizantini
  • Istituto Geografico "Jovan Cvijić"
  • Istituto Etnografico
  • Istituto per la lingua serba
  • Istituto di Scienze tecniche
  • Istituto di Matematica
  • Istituto di Musicologia

Assemblee elettorali[modifica | modifica wikitesto]

I nuovi membri dell'Accademia sono eletti attraverso le assemblee elettorali, che vengono tenute ogni tre anni a partire dal 1985. La precedente assemblea elettorale si è tenuta il 5 novembre 2015

Lista dei Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Josif Pančić, primo presidente dell'Accademia serba delle Scienze e delle Arti (1887–1888)
Aleksandar Belić, il presidente più duraturo dell'Accademia serba delle Scienze e delle Arti (1937–1960)
Name Period
Josif Pančić 1887–1888
Čedomilj Mijatović 1888–1889
Dimitrije Nešić 1892–1895
Milan Đ. Milićević 1896–1899
Jovan Ristić 1899
Sima Lozanić 1899–1900
Jovan Mišković 1900–1903
Sima Lozanić 1903–1906
Stojan Novaković 1906–1915
Jovan Žujović 1915–1921
Jovan Cvijić 1921–1927
Slobodan Jovanović 1928–1931
Bogdan Gavrilović 1931–1937
Aleksandar Belić 1937–1960
Ilija Đuričić 1960–1965
Velibor Gligorić 1965–1971
Pavle Savić 1971–1981
Dušan Kanazir 1981–1994
Aleksandar Despić 1994–1998
Dejan Medaković 1998–2003
Nikola Hajdin 2003–2015
Vladimir S. Kostić 2015–present

Vedi anche[modifica | modifica wikitesto]

  • Accademia delle Scienze e delle Arti della Vojvodina
  • Memorandum dell'Accademia serba delle Scienze e delle Arti
  • Accademia delle Scienze e delle Arti della Repubblica Srpska

Note[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Sofija Škorić e George Vid Tomashevich, The Serbian Academy After A Century: An Institution at Risk?, edito dall'Accademia tradizionale serba del Canada, Toronto, 1987.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN147201067 · LCCN: (ENn80079597 · ISNI: (EN0000 0001 2146 2771 · GND: (DE1001140-7 · BNF: (FRcb118674779 (data) · NLA: (EN36090533 · BAV: ADV11266036