Abies bracteata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Abete di Santa Lucia
Abies bracteata 04 Bottcher's Gap.jpg
Giovane Abete di Santa Lucia
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Pinophyta
Classe Pinopsida
Ordine Pinales
Famiglia Pinaceae
Genere Abies
Specie A. bracteata
Nomenclatura binomiale
Abies bracteata
(D.Don) Poit., 1845
Sinonimi

Abies venusta
Picea bracteata
Pinus bracteata
Pinus venusta
Sequoia gigantea

Nomi comuni

(EN) bristlecone fir
(HU) Szanta Lucsia-hegységi jegenyefenyo
(FI) Vihnepihta
(FR) sapin de Santa Lucia
(DE) Santa-Lucia-Tanne
(IT) Abete di Santa Lucia

Areale

Abies bracteata range map 4.png

L'abete di Santa Lucia (Abies bracteata (D.Don) Poit., 1845) è una specie di abete originaria di una ristretta zona della California.[2][1]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome generico Abies, utilizzato già dai latini, potrebbe, secondo un'interpretazione etimologica, derivare dalla parola greca ἄβιος = longevo.[3] Il nome specifico bracteata è una parola latina che significa ricoperta di scaglie , riferendosi alle appariscenti squame degli strobili femminili.[4]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Albero alto fino a 25 m, con tronco di 1 m di diametro, a portamento conico. La corteccia, rosso-marrone e liscia da giovane, diviene con l'età leggermente fessurata, rompendosi in scaglie. I rami principali dipartono dal tronco ad angolo retto e quelli inferiori tendono a curvarsi in basso con l'età; i rami secondari sono di colore verde purpureo o marrone, glabri. Le gemme, di colore marrone, sono di forma ovata-fusiforme, con apice appuntito; Le perule che le rivestono sono corte, glabre, triangolari, con margine intero e apice appuntito.

Le foglie sono aghiformi, di colore verde, lunghe fino a 6 cm, disposte a coppie, con un odore pungente.

Gli strobili femminili, di color porpora-marrone, sono ovoidali, lunghi fino a 10 cm e larghi fino a 4 cm, con scaglie di 2 cm, lisce e larghe 2,5 cm; il polline emesso dagli strobili maschili, lunghi 5-7 cm, è verde-giallastro. I semi, di colore marrone rossastro, sono lunghi circa 10 mm, con ali marroni-rosse. A germinazione, i cotiledoni sono 7.[5][6]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'abete di Santa Lucia ha un areale ristretto di circa 710 km² nelle Santa Lucia Mountains che fanno parte della Catena Costiera californiana negli Stati Uniti d'America. Si rinviene dai 200 ai 1.500 m di quota in pendii e canaloni rocciosi rivolti a nord e est dove non sussiste il pericolo di incendi boschivi. Il clima del suo habitat è a regime mediterraneo con precipitazioni medie annue di 500-1.300 mm. Forma anche boschi misti con Sequoia sempervirens, Pinus lambertiana e Pinus ponderosa.[1][6]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

È molto apprezzato per uso ornamentale, in giardini e orti botanici, e nelle alberature.[1]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Abies bracteata risiede in un areale che, seppur frammentato, è interamente contenuto in parchi e zone protette, a basso rischio di incendi boschivi. Tuttavia, la ridotta capacità di rigenerazione tipica della specie, la fa ritenere poco adattabile ad eventuali massicci cambiamenti climatici, che la porrebbero a rischio di estinzione. Pertanto, è inserita nella Lista rossa IUCN come specie near threatened, in possibile pericolo di estinzione in futuro.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Thomas, P. & Farjon, A. 2013., Abies bracteata, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.2, IUCN, 2016.
  2. ^ (EN) Abies bracteata (D.Don) Poit., su The plant list. URL consultato il 17 novembre 2016.
  3. ^ Alberi caratteristici delle foreste e dei boschi (PDF), su Parcoforestecasentinesi. URL consultato il 13 novembre 2016.
  4. ^ (EN) Definition of bracteatus, su Latin lexicon.org. URL consultato il 17 novembre 2016.
  5. ^ (EN) Abies bracteata (D. Don) Poiteau, su Flora of North America. URL consultato il 17 novembre 2016.
  6. ^ a b (EN) Abies bracteata, su The Gymnosperm Database. URL consultato il 17 novembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica