Abdullahi Issa Mohamud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

«Preferisco la morte al dominio italiano»

(Issa Mohamud all'Assemblea generale ONU, 7 ottobre 1949[1])
Abdullahi Issa Mohamud
Abdullahi Issa Mohamud.jpg

Ministro degli affari esteri della Somalia
Durata mandato 1º luglio 1960 –
14 giugno 1964
Predecessore Carica non istituita
Successore Ahmed Yusuf Dualeh

Primo ministro dell'AFIS
Durata mandato 29 febbraio 1956 –
1º luglio 1960

Abdullahi Issa Mohamud, in somalo Cabdullaahi Ciise Maxamuud (Afgoi, 1922Roma, 1988), è stato un politico somalo. Esponente della Lega dei Giovani Somali, fu Primo ministro dell'Amministrazione fiduciaria italiana della Somalia dal 1956 al 1960. Dopo il raggiungimento dell'indipendenza del Paese ricoprì l'incarico di Ministro degli affari esteri nei governi di Muhammad Haji Ibrahim Egal (1960) e Abdirashid Ali Shermarke (1960-1964).

Nel 1974 fu designato da Mohammed Siad Barre ambasciatore in Svezia.

Morì a Roma nel 1988.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 2 ottobre 1963.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]