Abdalá Bucaram

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abdalá Bucaram
Abdalá Bucaram.jpg

Presidente dell'Ecuador
Durata mandato 10 agosto 1996 –
6 febbraio 1997
Predecessore Sixto Durán Ballén
Successore Fabián Alarcón

Abdalá Bucaram Ortiz (Guayaquil, 4 febbraio 1952) è un avvocato, politico ed ex atleta ecuadoriano.

È stato Presidente dell'Ecuador dal 10 agosto 1996 al 6 febbraio 1997. Per il suo comportamento eccentrico durante l'attività pubblica era soprannominato el Loco ("il pazzo"), tanto che il Congresso Nazionale ecuadoregno lo destituì per "incapacità mentale a governare".[1]

Nel 1972 fu portabandiera per il suo paese alle Olimpiadi. Dal 1984 al 1985 fu sindaco di Guayaquil e nel 1997 fu presidente del Barcelona Sporting Club.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine Nazionale al Merito - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine Nazionale al Merito
Gran Maestro dell'Ordine Nazionale di San Lorenzo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine Nazionale di San Lorenzo
Gran Maestro dell'Ordine di Abdon Calderón - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Abdon Calderón

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) DECLARAR LA INCAPACIDAD MENTAL PARA GOBERNAR DEL ABOGADO ABDALA BUCARAM ORTIZ. Auténtico I-97-065-R, Congreso Nacional del Ecuador, 6 febbraio 1997. URL consultato il 9 giugno 2015.
Predecessore Presidente dell'Ecuador Successore Flag of Ecuador.svg
Sixto Durán Ballén 10 agosto 1996 - 6 febbraio 1997 Fabián Alarcón
Controllo di autorità VIAF: (EN38529370