Aa di Uster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aa di Uster
Greifensee - Ustermer Aa IMG 2510.JPG
L'Aa di Uster a Niederuster
StatoSvizzera Svizzera
CantoniZurigo Zurigo
Lunghezza10,9 km
Portata media1,61 m³/s(media 1980-2012)
Bacino idrografico64 km²
Altitudine sorgente537 m s.l.m.
NasceEmissario del Lago di Pfäffikon
SfociaLago di Greifen presso Uster

L'Aa di Uster o Aabach (in tedesco: Ustermer Aa oppure Aabach) (da non confondere con l'Aa di Mönchaltorf) è un piccolo fiume non navigabile lungo 10,9 km del canton Zurigo, che sfocia nel Greifensee. Essa nasce dal Lago di Pfäffikon di cui è l'emissario, uscendone a sud-est. A Wetzikon si dirige verso ovest, riceve il Wildbach, attraversa prima la foresta di Oberuster nella stretta Aatal e si getta (435 m ü. M.) nel Greifensee a Uster.

Storia industriale[modifica | modifica wikitesto]

L'Aa scende di 100 metri lungo il suo breve corso: a causa di ciò, già nel medioevo vi erano attivi cinque mulini. Nel XIX secolo la regione lungo il torrente divenne il centro dell'industria del cotone dell'Oberland zurighese. Quindici stabilimenti di filatura lungo il suo corso lo fecero diventare "il torrente dei milioni". Nel XX secolo l'industria tessile si concentrò in poche imprese.[1]

Da canale industriale alla rinaturazione[modifica | modifica wikitesto]

L'uscita dal Pfäffikersee

Per la protezione contro le inondazioni il torrente venne fortemente irregimentato e incanalato. Attualmente sono in corso di attuazione progetti di rinaturazione, i quali tramite scale per pesci e salti ridotti dovrebbero di nuovo permettere la migrazione dei pesci. Inoltre, la città di Uster vuole ampliare i suoi parchi lungo il corso d'acqua.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ueli Müller, Aabach, in Dizionario Storico della Svizzera.
  2. ^ Stefan Hotz, Ein begehrtes Gewässer, in Neue Zürcher Zeitung, 2 aprile 2014, p. 18.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Die industrielle Revolution im Zürcher Oberland. J. Hanser, 1985
  • Der Industrielehrpfad Zürcher Oberland. H.-P. Bärtschi, 1994

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]