A braccia aperte (Renato Zero)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A braccia aperte
ArtistaRenato Zero
Tipo albumSingolo
Pubblicazione23 ottobre 2003
Durata4:25
Album di provenienzaCattura
GenerePop
World music
EtichettaTattica
Registrazione2003
FormatiCD
Certificazioni
Dischi d'oro2 Italia Italia
Dischi di platino1 Italia Italia
Renato Zero - cronologia
Singolo precedente
(2002)
Singolo successivo
(2004)

A braccia aperte è un singolo Renato Zero pubblicato nel 2003 da Tattica in formato CD, primo estratto dall'album Cattura.

In classifica[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è ispirata e dedicata al numeroso popolo dei "sorcini", ovvero ai fan del cantante romano.

A braccia aperte fu presentato in anteprima assoluta, insieme alle altre canzoni di Cattura, il 3 novembre 2003 al Teatro Eliseo di Roma nonostante fosse stato pubblicato diversi giorni prima.
Al Teatro Eliseo, però, furono ricordate anche le canzoni di No! Mamma, no! (in occasione del suo trentesimo anniversario), il primo album di Zero. L'8 novembre dello stesso anno, Renato è ospite al programma Torno sabato..e 3 di Giorgio Panariello dove presenta il singolo e un'altra canzone: Magari.

Il singolo è stato trasmesso in radio dal 23 ottobre 2003 anticipando l'uscita dell'album di provenienza di due settimane (Cattura uscì il 7 novembre 2003).

A braccia aperte entra nella classifica dei singoli più venduti in Italia direttamente al terzo posto. Per quanto riguarda il numero di settimane in Top 100, il singolo è sotto la media per sette settimane (16 settimane mentre la media è 23). Il singolo, dopo quattro settimane dall'uscita, resiste in top ten (al decimo posto). La canzone, il 12 gennaio 2004, risulta la trentasettesima più venduta in Italia risultando uno dei singoli di maggior successo.

Esistono quattro versioni del singolo con altrettante copertine diverse che, se unite, formano un puzzle con il viso di Renato.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Top 20 singoli[1]
Settimane 01 02 03 04 05 06 07
Posizione
3
3
8
10
17
out
15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hit parade Italia, 1 novembre 2003, su hitparadeitalia.it. URL consultato il 14 agosto 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica