AVM (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
AVM Computersysteme Vertriebs GmbH
Logo
StatoGermania Germania
Forma societariaGmbH
Fondazione1986
Fondata da
  • Johannes Nill
  • Peter Faxel
  • Ulrich Müller-Albring
  • Jörg-Detlef Gebert
Sede principaleBerlino
Settore
  • Elettronica
  • Telecomunicazioni
  • Prodotti
  • DSL
  • ISDN
  • Modem-Router
  • VoIP
  • cordless
  • powerline
  • Fatturato490 milioni (2017)
    Dipendenti700 (2017)
    Sito web

    La AVM, è un'azienda tedesca di elettronica fondata nel 1986 a Berlino, conosciuta per i prodotti DSL, ISDN, WiFi, VoIP e LTE destinati al mercato consumer, SoHo e SMB. Con 700 dipendenti l'azienda ha fatturato, nel 2017, 490 milioni di euro e detiene oltre il 60% del mercato tedesco con i suoi popolari FRITZ!Box e gli accessori tra cui telefoni cordless, ripetitori wireless e dispositivi powerline. Particolarmente focalizzata sul mercato europeo ma presente in numerosi Paesi del mondo attraverso i suoi partner, AVM commercializza in Italia le sue soluzioni per la connettività internet, di rete e la telefonia attraverso la grande distribuzione, una solida rete di rivenditori (e-shop e VAR) autorizzati e installatori telefonici facenti capo a carrier nazionali, provider regionali o operatori VoIP.

    I prodotti AVM vengono forniti con 5 anni di garanzia del produttore, sono supportati da un team per l'assistenza tecnica italiano e si giovano dei costanti update gratuiti del firmware, di recente aggiornato alla versione FRITZ!OS 7, con cui AVM vi aggiunge regolarmente nuove funzioni. Questo aggiornamento è disponibile solo per alcuni modelli.

    I suoi principali concorrenti sono Netgear, D-Link, TP-Link sul mercato consumer e Technicolor in Europa per i device OEM forniti ai carrier.

    Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

    FRITZ!Box 7390 del 2009

    Le caratteristiche dell'attuale top di gamma di AVM, il FRITZ!Box 6890 LTE, includono:

      • collegamento a wireless a banda larga LTE con la scheda SIM LTE (mini SIM)
      • Internet via LTE (4G) con velocità fino a 300 Mbit/s e via UMTS/HSPA+ (3G) fino a 42 Mbit/s
      • rete fissa basata su IP, analogica o ISDN
      • possibilità di collegamento di antenne esterne attraverso prese SMA
      • DSL fino a 300 Mbit/s con opzione di fallback LTE
      • 4 porte Gigabit Ethernet
      • 1 porta Gigabit WAN
      • 4 x 4 porte Wireless AC + N con MIMO multi-utente
      • Wireless AC fino a 1.733 Mbit/s (5 GHz)
      • Wireless N fino a 800 Mbit/s (2,4 GHz)
      • 1 USB 3.0
      • per 2 telefoni analogici, fax o segreteria telefonica
      • base DECT per 6 telefoni cordless
      • bus ISDN S₀ per telefoni ISDN o centralino ISDN

    Tra le funzioni chiave dell'attuale firmware si annoverano l'accesso ospite alla rete (WLAN / LAN), l'accesso remoto all'interfaccia, ai contenuti archiviati sul NAS e all'elenco delle chiamate con il servizio cloud gratuito MyFRITZ!, la modalità eco / notturna per disattivare la WLAN e la suoneria dei telefoni negli orari prestabiliti, l'integrazione delle funzioni "smart home" a supporto di futuri prodotti, la perfetta integrazione di smartphone e tablet (iOS e Android) con il supporto di numerose App gratuite, tra cui la FRITZ!App Fon che trasforma lo smartphone in un telefono IP, la musica di cortesia per le chiamate messe in attesa.

    Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

    Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

    Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende