AJP Motos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AJP Motos
Logo
Stato Portogallo Portogallo
Fondazione 1987 a Penafiel
Fondata da Antonio Pinto & Jorge Pinto
Sede principale Penafiel
Settore Casa motociclistica
Prodotti Motociclette
Slogan Enduring Experience
Sito web www.ajpmotos.com

AJP Motos è una casa motociclistica portoghese di motociclette per enduro. La società è stata fondata nel 1987 dai fratelli Antonio Pinto e Jorge Pinto (da cui la sigla aziendale) a Penafiel, una città nel nord del Portogallo. L'azienda originariamente è nata come un laboratorio di preparazione di moto fuoristrada e si è evoluta rapidamente nel rendere la sua prima motocicletta.

Storia[modifica | modifica sorgente]

2010 AJP PR5 250 cm³

Nel 1981, a 22 anni, Antonio Pinto ha aperto un negozio di riparazione moto e modifiche. Più tardi, nel 1987, AJP è stata fondata ed ha presentato la sua prima creazione, la Ariana 125, equipaggiata con un motore 2 tempi Casal, Ariana è anche il nome della figlia di Antonio Pinto nata in quello stesso anno. Questa moto è stata prodotta in una serie limitata di 25 esemplari.

Nel 1991, AJP ha stabilito una partnership con Petrogal (Attualmente Galp Energia), il cui esito più notevole fu lo sviluppo della Galp AJP 50. Dal 1991 al 2000, AJP ha partecipato ai campionati nazionali portoghesi di Enduro, vincendo cinque titoli di fila dal 1996 al 2000.

Il 2001 ha rappresentato un punto di svolta per AJP: è stata lanciata una moto nuova, la AJP PR4 125, con motore a 4 tempi e il serbatoio del carburante posizionato sotto il sedile del pilota. L'AJP PR4 125 segna l'inizio di attività di esportazione per la ditta, con le prime unità inviate in Francia, Germania e Inghilterra.

Nel 2003, AJP si trasferisce in un nuovo stabilimento a Lousada e nel 2004 introduce una nuova versione della PR4 con un motore da 200 cm³. Grazie a questo modello si è espansa l'esportazione in Spagna, Polonia, Italia e Grecia.

Nel 2007 è stata lanciata la AJP PR3 200 MX. Il modello introduce un nuovo concetto del telaio sviluppato dall'azienda, con longheroni in alluminio doppio ed è seguito da una versione "PRO", con un set di sospensioni evolute. Presenta un peso di solo 89 kg, è dotata di un motore con misure di alesaggio e corsa di 69,0 x 53,0 mm che eroga 13,2 kw (19 CV.

Alla fine del 2009, AJP rilascia la nuova PR5 dotata di motore con iniezione da 250 cm³ destinata ad essere esportata anche in Giappone e Brasile.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]