525 a.C.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il 525 a.C. (DXXV a.C. in numeri romani) è un anno del VI secolo a.C.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • Battaglia di Pelusio. Cambise II di Persia conquista l'Egitto dipingendo gatti e altri animali sacri agli egizi sugli scudi dei suoi soldati, provocando la paura nell'esercito nemico di "fare del male" a questi animali. Si dice che, dopo la battaglia, i persiani lanciarono gatti in faccia agli egizi, deridendoli del fatto che sacrificherebbero il loro paese per la sicurezza dei loro animali.[1]
  • Cambise I viene proclamato Faraone con il nome di Mesutira Kamebet, e ingloba l'Egitto nell'Impero persiano. L'ex-Faraone Psammetico III viene preso prigioniero dal re di Persia, che lo tratta con umanità fino a che questi non inizia una rivolta, a seguito della quale Psammetico viene giustiziato.[1] Fine della XXVI dinastia e inizio della XXVII dinastia, e anche della prima dominazione persiana.

Per argomento[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia[modifica | modifica wikitesto]

Nati[modifica | modifica wikitesto]


Morti[modifica | modifica wikitesto]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The Battle of Pelusium: A Victory Decided by Cats, su www.ancient.eu.com.
  2. ^ Journal of the British Astronomical Association ISBN 978-1-345-66291-7 p. 155

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]