152 mm M1910/34

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
152 mm M1910/34
152mm m1910-34.jpg
M1910/34 esposto al Museo di artiglieria di San Pietroburgo
Tipocannone da campagna pesante
OrigineURSS URSS
Impiego
UtilizzatoriURSSArmata rossa
ConflittiSeconda guerra mondiale
Produzione
CostruttoreImpianti Perm'
Numero prodotto275
Descrizione
Pesoin batteria: 7 100 kg
in marcia: 7 820 kg
Lunghezza8,10 m
Lunghezza canna4,4 m (senza freno di bocca)
Carreggiata2,34 m
Altezza1,99 m
Calibro152,4 mm
Azionamentootturatore a vite interrotta
Cadenza di tiro3-4 rpm
Velocità alla volata665 m/s
Tiro utile17 265 m
Elevazione-2°/+45°
Angolo di tiro58°
Sviluppata da152 mm M1910/30
voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

Il 152 mm M1910/34 (in russo: 152-мм пушка образца 1910/34 годов) era un cannone campale pesante sovietico, modernizzazione del M1910/30, a sua volta basato sul M1910.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo e produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il M1910/30 era il risultato di una limitata modernizzazione di una bocca da fuoco risalente alla Grande Guerra, che non risolveva i problemi di ridotto brandeggio e di limitata mobilità, dovuta all'assenza di sospensioni ed al trasporto separato della canna. Venne così programmata una ulteriore modernizzazione, che risolveva questi problemi adottando l'affusto a code divaricabili del cannone da 122 mm M1931. Un prototipo venne testato sul campo dal 16 maggio 1934 al 16 giugno 1935, quando venne consegnato all'Armata Rossa per i test di accettazione. I risultati furono positivi ed il pezzo venne ufficialmente adottato come cannone da 152 mm M1910/34'. Grazie all'elevato angolo di azimuth di 45°, a volte veniva classificato come obice. La produzione iniziò presso gli Impianti Perm' nel 1934 e continuò fino al 1937, con un totale di 275 esemplari realizzati.

Organizzazione ed impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'organizzazione dell'Armata Rossa, i cannoni da 152 mm erano assegnati ai reparti di artiglieria di corpo d'armata e della Riserva del Comando Generale (con reggimenti di 24 pezzi ciascuno).

Allo scoppio della Grande Guerra Patriottica, l'Armata Rossa schierava 146[1] o 275[2] cannoni M1910/34. Furono indubbiamente usati in combattimento nonostante l'assenza di report dal fronte, probabilmente a causa del ridotto numero di esemplari.

Alcuni pezzi furono catturati dalla Wehrmacht, che li impiegò come 15,2 cm K 433/2(r).

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il M1910/34 combinava la bocca da fuoco del M1910/30 con l'affusto del cannone 122 mm M1931/37 (A-19). La canna era del tipo composito, con otturatore a vite interrotta e sistema di rinculo costituito dal freno di sparo idraulico e recuperatore idropneumatico. L'affusto a code divaricabili aveva sospensioni a balestra e ruote con pneumatici pieni.

La seconda modernizzazione del M1910 incrementava significativamente la mobilità ed il brandeggio. La canna non era più trasportata separatamente, abbreviando i tempi di messa in batteria. L'elevazione aumentata prolungava la gittata sensibilmente. Tuttavia rimanevano alcuni problemi: il meccanismo di elevazione era combinato con l'equilibratore in un unico meccanismo, che causava una bassa velocità di elevazione; l'elevazione massima di 45° venne considerata insufficiente; la parte superiore dell'affusto era complicata da produrre. Di conseguenza continuarono i tentativi di miglioramento del pezzo, che portarono infine alla realizzazione del 152 mm M1937.

Munizionamento[modifica | modifica wikitesto]

Munizionamento disponibile[3]
Tipo Modello Peso, kg Peso carica, kg Velocità alla volata, m/s Gittata, km
Proietti perforanti
APHE BR-540 48,8 0,66 600 4,0
APBC (da fine 1944) BR-540B 46,5 0,48 600 4,0
Semi perforante navale M1915/28 51,07 3,2 573 5,0
HEAT BP-540 27,44 680 3,0
Proietti antibunker
Granata antibunker da obice G-530 / G-530Sh 40,0 5,1 665 15,6
Granata antibunker da cannone G-545 56,0 4,2
Proietti ad alto esplosivo ed a frammentazione
Granate da cannone
HE-Frammentazione, acciaio OF-540 43,6 5,9-6,25 650 16,8
HE-Frammentazione, acciaio OF-540Zh 43,6 5,9-6,25
HE, obsoleta F-542 38,1 5,86 660 13,8
HE, obsoleta F-542G 38,52 5,83
HE, obsoleta F-542ShG 41,0 5,93
HE, obsoleta F-542Sh 40,6 6,06 650 12,8
HE, obsoleta F-542ShU 40,86 5,96
HE, obsoleta F-542U 38,36 5,77
Howitzer shells
HE-Frammentazione, acciaio OF-530 40,0 5,47-6,86
HE-Frammentazione, ferro acciaioso OF-530A 40,0 5,66
HE, obsoleta F-533 40,41 8,0
HE, obsoleta F-533K 40,68 7,3
HE, obsoleta F-533N 41,0 7,3
HE, obsoleta F-533U 40,8 8,8
HE, ferro acciaioso, obsoleta, francese F-534F 41,1 3,9
HE per 152 mm M1931 (NM) F-521 41,7 7,7
HE, inglese per obice 152 mm Vickers F-531 44,91 5,7
Shrapnel
Shrapnel con miccia da 45 sec Sh-501 41,16-41,83 0,5 (680—690 pallette)
Shrapnel con miccia T-6 Sh-501T 41,16 0,5 (680—690 pallette)
Proietto illuminante
Illuminante, 40 sec S 1 40,2
Proietto a caricamento chimico
Frammentazione-chimica, da cannone OH-540
Chimica, da obice HS-530 38,8
Chimica, da obice HN-530 39,1
Chimica (dopoguerra) ZHZ
 
Capacità di penetrazione[4]
APHE BR-540
Gittata, m Angolo d'impatto 60°, mm Angolo d'impatto 90°, mm
500 105 125
1000 95 115
1500 85 105
2000 75 90
APBC BR-540B
Gittata, m Angolo d'impatto 60°, mm Angolo d'impatto 90°, mm
500 105 130
1000 100 120
1500 95 115
2000 85 105
Navale semiperforante M1915/28
Gittata, m Angolo d'impatto 60°, mm Angolo d'impatto 90°, mm
100 110 136
500 104 128
1000 97 119
1500 91 111
2000 85 105

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Обеспеченность Красной Армии артиллерийскими орудиями на 22 июня 1941 г
  2. ^ Ivanov A. - Artillery of the USSR in Second World War.
  3. ^ Shirokorad A. B. - Encyclopedia of the Soviet Artillery.
  4. ^ Shirokorad A. B. - Encyclopedia of the Soviet Artillery

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Shirokorad A. B. - Encyclopedia of the Soviet Artillery - Mn. Harvest, 2000 (Широкорад А. Б. Энциклопедия отечественной артиллерии. — Мн.: Харвест, 2000., ISBN 985-433-703-0)
  • Ivanov A. - Artillery of the USSR in Second World War - SPb Neva, 2003 (Иванов А. Артиллерия СССР во Второй Мировой войне. — СПб., Издательский дом Нева, 2003., ISBN 5-7654-2731-6)
  • Shunkov V. N. - The Weapons of the Red Army - Mn. Harvest, 1999 (Шунков В. Н. - Оружие Красной Армии. — Мн.: Харвест, 1999., ISBN 985-433-469-4)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]