12 Feet Deep

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
12 Feet Deep
12 Feet Deep.jpeg
Alexandra Park e Nora-Jane Noone in una scena del film
Titolo originale12 Feet Deep
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata85 min
Generethriller
RegiaMatt Eskandari
SceneggiaturaMatt Eskandari, Michael Hultquist
Produttore esecutivoSharon Bordas
Casa di produzioneMarVista Entertainment
FotografiaByron Werner
MontaggioRyan Cooper
Effetti specialiBrian Felix, Ed Felix
MusicheTodd Haberman
CostumiMary Elizabeth Danner
Interpreti e personaggi

12 Feet Deep è un film del 2017 co-scritto e diretto da Matt Eskandari, con protagoniste Alexandra Park e Nora-Jane Noone.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due sorelle decidono di passare una giornata assieme in piscina. Poco prima della chiusura, Bree si immerge per cercare di riprendere il suo anello di fidanzamento; Joanna, vedendo che la sorella non tornava in superficie, si immerge per aiutarla, ma l'addetto alla chiusura, che pensava che la piscina fosse vuota (le sorelle si sono immerse nella parte più profonda della piscina) attiva il pannello di protezione della piscina, ovvero un pannello grande quanto la piscina che si poggia su di essa. Le due ragazze rimangono quindi intrappolate nella piscina. Ma non sono sole. Una dipendente della piscina, ex carcerata, Clara, mentre si aggira nello stabile per rubare gli oggetti dimenticati dai clienti per sopravvivere, si accorge delle borse delle ragazze tra gli spalti della piscina, ed anche le ragazze si accorgono che c'è qualcuno con loro. Decidono quindi di chiedere aiuto, anche perché Bree è diabetica e necessita della siringa che tiene nella borsa. Ma la dipendente, invece di aiutarle, le deruba di tutto quanto e scappa con il bancomat. Una volta accortasi che non c'erano molti soldi nel conto in banca delle ragazze, decide di tornare e chiede loro in cambio l'anello, promettendo di inserire il codice per aprire la barriera. Una volta consegnatole l'anello, Clara tenta di aprire la barriera, ma il codice non funziona così, per paura di venire incolpata della morte delle ragazze, scappa. Allora Joanna decide di immergersi nella parte più profonda della piscina per cercare di prendere una grata pesante sul fondo in modo tale da poter rompere il vetro; ci riesce, e le ragazze escono finalmente dalla piscina. Ma l'ex carcerata ritorna, preoccupata che le ragazze, una volta uscite, dicessero qualcosa su di lei, così minaccia di ucciderle. Dopo averla fatta ragionare, Joanna chiama i soccorsi per sua sorella, che nel frattempo ha perso conoscenza, e lascia scappare Clara. Una volta arrivati i soccorsi, le due ragazze sono finalmente salve.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola, il cui titolo iniziale era The Deep End,[1] ha avuto a disposizione un budget di produzione particolarmente limitato.[2]

Le riprese del fim si sono svolte a inizio 2016 nel quartiere di Crenshaw, a Los Angeles, nell'arco di soli quattordici giorni.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito in lingua originale e in formato digitale dal 20 giugno 2017 attraverso le piattaforme Amazon Video, Google Play, iTunes e Vudu.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tobin Bell Joins Thriller ‘The Deep End’, su Yahoo!, 16 gennaio 2016.
  2. ^ a b (EN) Interview with Matt Eskandari–Director of 12 Feet Deep, PopHorror, 2 luglio 2017.
  3. ^ (EN) 12 Feet Deep: Trapped Sisters, Amazon.com. URL consultato il 27 agosto 2017.
  4. ^ (EN) 12 Feet Deep, su gowatchit.com. URL consultato il 27 agosto 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema