1+1 (rete televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
1+1
1 plus 1 logo.svg
Paese Ucraina
Data di lancio 1996
Formato 4:3, 576i (SDTV)
Gruppo Central European Media Enterprises (CME)
Sede principale Kiev, Ucraina
Sito 1plus1.ua

1+1 è un'emittente televisiva ucraina, uno dei maggiori produttori dei prodotti televisivi del paese. Secondo le statistiche sui ascolti, occupa il secondo posto dopo Inter. Il canale, inoltre, appartiene alla rete dei canali televisivi CME (Central European Media Enterprises).

Telecompagnia "Studio 1+1" è stata fondata il 2 agosto del 1995. Programmi da essa prodotti sono stati mandati in onda nel settembre dello stesso anno sul primo canale nazionale dell'Ucraina. Come canale indipendente, "1+1" trasmette dal 1997 sul secondo canale nazionale dell'Ucraina.

Fino al 2004 il canale trasmetteva 15 ore al giorno: dalle 07:00 fino le 10:00 e dalle 14:00 fino le 02:00. Dal 30 luglio del 2004 il canale ha ottenuto i diritti necessari per l'aumento della durata della trasmissione televisiva fino ad arrivare a trasmettere per 24 ore.

Copertura[modifica | modifica sorgente]

Il canale copre il 95% del territorio ucraino (secondo per la copertura dopo UT-1). Durante gli ultimi anni si osserva un lento diminuire degli ascolti del telecanale: nel 2004 sono stati il 21,02% del totale nazionale, nel 2005 - 20,1%, nel 2006 - 18,3%, nel 2007 16,15%, nella prima metà del 2008 - solo 12,72%.

Dal marzo del 2006, nelle reti televisive americane e canadesi è incominciata la trasmissione di una versione internazionale del canale "1+1" - "1+1 International". È un canale in lingua ucraina orientato, prima di tutto, per gli spettatori dalla nazionalità ucraina che vivono all'estero.

Proprietari[modifica | modifica sorgente]

Quando fu fondata la compagnia "Studio 1+1", quest'ultima aveva tre proprietari: 20% possiedeva il capo del consiglio dei direttori del canale, Oleksandr Rodnjans'kyj, 30% possiedeva la compagnia americana Central European Media Enterprises Ltd. (CME) e restanti 50% possiedeva compagnia "Inter-Media" che a sua volta era di proprietà della compagnia tedesca Innova Film, la quale fino all'ultimo momento fu controllata da Borys Fuksman. Nei anni 2005 - 2008 la CME ha acquistato dai partner altri 60% delle azioni e così è in possesso dei 90% del totale con il diritto di acquisto dei restanti 10%, che rimangono della proprietà di Rodnjans'kyj e Fuksman.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione