Şehzade Cihangir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Şehzade Cihangir (Istanbul, 9 dicembre 1531Aleppo, 27 novembre 1553) è stato un poeta ottomano e principe della dinastia ottomana, figlio della sultana Roxelana e del sovrano Solimano il magnifico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Della sua vita si conosce poco.

Ebbe una salute cagionevole aggravata da una malformazione genetica: una gobba, la quale gli impedì di partecipare attivamente alle campagne di guerra intraprese dal padre. La salute malferma lo portò ancora giovane alla morte e certamente contribuì anche l'assassinio del fratello Mustafà al quale era molto legato motivo per cui si lasciò morire, non assumendo le proprie medicine e smettendo di mangiare.