Zombie Hospital

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zombie Hospital
Titolo originale Graveyard Alive
Paese di produzione Canada
Anno 2003
Durata 80 min min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere horror
Regia Elza Kephart
Sceneggiatura Patricia Gomez, Elza Kephart
Produttore Patricia Gomez, Elza Kephart, Andrea Stark
Fotografia John Ashmore
Montaggio Stéphane Olivier
Musiche Martin Pelland
Interpreti e personaggi

Zombie Hospital (Graveyard Alive) è un film del 2003 diretto da Elza Kephart.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Patsy è un'infermiera timida e riservata che ama i film romantici e che viene presa in giro dalle sue colleghe. Ma tutto cambia quando all'ospedale arriva un uomo con una ascia conficcata nella testa, questo uomo è uno zombie e diventa subito amico con Patsy trasformandola attraverso un morso in uno zombie. Dopo questa trasformazione Patsy diventa sexy e irresistibile. Patsy diventa sempre più irresistibile e comincia a infettare i dottori e ad andare alla ricerca di cibo. La prima vittima è l'inserviente che scopre che Patsy è diventata uno zombie dopo questo omicidio comincia a nutrirsi dai cadaveri. Intanto lei inizia un relazione con il Dottor Dox che è già fidanzato con un'altra infermiera.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema