Vivere!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vivere!
Vivere! (film 1994).png
Titolo originale Huozhe
Paese di produzione Hong Kong
Anno 1994
Durata 125 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Zhāng Yìmóu
Soggetto Yu Hua (romanzo)
Sceneggiatura Yu Hua, Lu Wei
Produttore Fu-Sheng Chiu, Funhong Kow, Christophe Tseng
Fotografia Yue Lu
Montaggio Yuan Du
Musiche Jiping Zhao
Scenografia Juiping Cao
Interpreti e personaggi
Premi

Vivere! è un film del 1994 diretto da Zhāng Yìmóu, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al 47º Festival di Cannes.[1]

Il film racconta la storia di una famiglia durante i vari cambiamenti politici, dalla caduta dell'impero a Mao. Una storia che celebra il valore della famiglia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Siamo negli anni antecedenti la Rivoluzione del 1949 e Xu Fugui, un nobile ricco col vizio del gioco, dopo aver perduto tutti i beni di famiglia si ritrova a doversi guadagnare la vita come musicista in un teatrino ambulante di ombre cinesi. La moglie Jiazhen si ritrova a doverlo seguire nella rovina insieme ai due figli, conoscendo i suoi difetti e continuando ad amarlo nonostante tutto. In balia di guerre e cambiamenti di regime invecchieranno insieme e vedranno i loro figli fronteggiare la vita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1994, festival-cannes.fr. URL consultato il 30 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema