Viscosità di volume

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La viscosità di volume, viscosità dilatazionale, seconda viscosità o, dall'inglese, bulk viscosity, è un coefficiente presentato dalle equazioni di Navier-Stokes scritte per fluidi compressibili. Indicata con la lettera greca mi con apice v (μv).

\rho \left(\frac{\partial \mathbf{v}}{\partial t} + \mathbf{v} \cdot \nabla \mathbf{v}\right) = -\nabla p + \mu \nabla^2 \mathbf{v} + \mathbf{f} +(\mu /3 + \mu^v) \nabla (\nabla \cdot \mathbf{v})

Questo parametro scompare quando l'equazione viene scritta per fluidi incomprimibili, dove la divergenza del flusso è nulla (trascurabile).

La viscosità dilatazionale è un parametro che si aggiunge alla viscosità dinamica μ e diventa importante quando la compressibilità del flusso è essenziale, come nelle onde d'urto e la propagazione del suono. Questo parametro appare nella legge di Stokes che descrive la propagazione del suono nei fluidi newtoniani.

La viscosità dilatazionale della maggior parte dei fluidi è stimata con scarsa accuratezza. Nel caso dell'acqua, alla temperatura di 15 °C è pari a 3,09 centipoise.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]