Valle dei Diecimila Fumi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La valle dei Diecimila Fumi.
Visione satellitare (NASA) della regione.

La Valle dei Diecimila Fumi (in inglese: Valley of Ten Thousand Smokes) è una valle degli Stati Uniti localizzata nel sud-ovest dell'Alaska all'ingresso della Penisola di Alaska, nel sud del parco nazionale e riserva di Katmai. Il nome deriva dai numerosi pennacchi di vapore che fuoriuscivano dal suo suolo formatisi dopo l'eruzione del Novarupta nel 1912.

Il terreno è composto da detriti piroclastici depositati dal vulcano Novarupta localizzato a sud-est nel corso della sua eruzione del 6 giugno 1912. Nel 1916 Robert Griggs visitò la regione nel corso di una campagna per il censimento dei vulcani.[1][2] Scoprì che la valle era stata ricoperta dai detriti per vari metri di spessore, e che migliaia di getti di vapore si erano formati dall'acqua riscaldata e vaporizzata dal calore del deposito.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Janet Clemens, Frank Norris, Building in an Ashen Land - Historic Resource Study of Katmai National Park and Preserve, Anchorage, Alaska, National Park Service, Alaska Support Office, 1999, p. Chapter 4.
  2. ^ Robert F. Griggs, The Valley of Ten Thousand Smokes, National Geographic Society, 1922, p. 192.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]