Trachichthyidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Trachichthyidae
Hoplostethus mediterraneus mediterraneus Sardinia.jpg
Hoplostethus mediterraneus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Beryciformes
Famiglia Trachichthyidae

I Trachichthyidae sono una famiglia di pesci ossei appartenenti all'ordine Beryciformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci sono distribuiti in tutti i mari e gli oceani.

Nel mar Mediterraneo sono presenti 2 specie:

Vivono essenzialmente in acque profonde, da 100 fino a 1500 metri.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Sono pesci abbastanza inusuali per le cavità mucipare che portano sulla testa, alternate a creste ossee. In molte specie il corpo è alto e compresso lateralmente (ma esistono specie con corpo subcilindrico). La testa è molto grande (circa 1/3 del corpo in Hoplostethus mediterraneus). Gli occhi sono rotondi e molto grandi e la bocca è obliqua e molto ampia. Lungo il ventre, fra le pinne ventralie la pinna anale sono presenti placchette ossee. La pinna dorsale e l'anale hanno alcuni raggi spiniformi, un raggio spinoso è presente anche nelle pinne ventrali.

La taglia è spesso modesta, alcune specie però possono raggiungere i 50-70 cm di lunghezza.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Poco nota.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Carnivori.

Pesca[modifica | modifica sorgente]

Alcune specie hanno una certa importanza per la pesca professionale.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gephyroberyx darwini

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Tortonese E. Osteichthyes, Calderini, 1975
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci