The Fight for Freedom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Fight for Freedom
Titolo originale The Fight for Freedom
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1908
Durata 1 rullo (222 metri - 10 min circa)
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere western / cortometraggio
Regia David W. Griffith, Wallace McCutcheon Jr.
Casa di produzione American Mutoscope and Biograph Company
Fotografia G.W. Bitzer, Arthur Marvin
Interpreti e personaggi

The Fight for Freedom è un cortometraggio del 1908 diretto da David W. Griffith e Wallace McCutcheon Jr..
È la seconda regia di Griffith, che girò il film in luglio, quasi in contemporanea con la sua pellicola d'esordio, The Adventures of Dollie. Tra gli attori, compare anche il giovane McCutcheon che firma il film insieme a Griffith. I due dirigeranno insieme anche The Black Viper.
Alla Biograph, il regista di punta era Wallace McCutcheon: questi, ammalatosi seriamente, dovette lasciare il posto che fu affidato a suo figlio, Wallace Jr. Ma il giovane McCutcheon, attore di commedie musicali, non dimostrò di avere le doti del padre: dopo un suo debutto disastroso e i due film con Griffith, il capo degli studi, Henry Marvin, affidò l'incarico proprio a Griffith.

Il film segna l'esordio sullo schermo di Kate Bruce, un'attrice di 48 anni che, da quel momento, lavorò lungamente con Griffith.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Prodotto dall'American Mutoscope and Biograph Company

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dall'American Mutoscope and Biograph Company, il film uscì in sala il 17 luglio 1908.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema