Teatro della crudeltà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il teatro della crudeltà è una forma di teatro ideata da Antonin Artaud nei primi trent'anni del Novecento. Per crudeltà non intendeva sadismo, o causare dolore, ma lo stimolo al sacrificio di qualunque elemento non concordante al fine della rappresentazione. Artaud riteneva che il testo avesse finito con l'esercitare una tirannia sullo spettacolo, ed in sua vece spingeva per un teatro integrale, che comprendesse e mettesse sullo stesso piano tutte le forme di linguaggio, fondendo gesto, movimento, luce e parola. Fu fonte di ispirazione per tutti coloro i quali giunsero in seguito come ad esempio l'esperienza del Living Theatre.

teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro