Surat Sukha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Surat Sukha
Surat Sukha.jpg
Dati biografici
Nazionalità Thailandia Thailandia
Altezza 176 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore, Centrocampista
Squadra 600px Blu e Bianco.png Buriram PEA
Carriera
Giovanili
1998-2000 Assumption Sriracha School
Squadre di club1
2001-2005 Sakon Nakhon 96 (12)
2005-2009 600px Celeste e Blu.png Chonburi FC 74 (7)
2009-2011 Melbourne Victory Melbourne Victory 36 (0)
2011- 600px Blu e Bianco.png Buriram PEA 0 (0)
Nazionale
2008- Thailandia Thailandia 18 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 settembre 2011

Surat Sukha (in thai สุรัตน์ สุขะ; Sakon Nakhon, 27 luglio 1982) è un calciatore thailandese, difensore o centrocampista del Buriram PEA e della Nazionale thailandese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato per quattro stagioni nel Chonburi FC, si trasferisce al Melbourne Victory per un valore 440 000 dollari australiani a seguito di un periodo di successo con il club thailandese. [1] Ha fatto la sua prima presenza in A-League il 15 agosto 2009, entrando in campo come sostituto al 78' minuto, inoltre ha fatto la sua prima presenza in campionato da titolare il 20 agosto 2009, in una partita vinta per 1-0 contro il North Queensland Fury. Il Melbourne Victory aveva assicurato il rinnovo del contratto di un altro anno verso il calciatore thailandese, ma nonostante ciò, nel luglio 2011 è stato congedato dal club australiano, dopo aver un'offerta del club thailandese del Buriram PEA. È stato inoltre affermato che la famiglia Sukha non era felice di vivere in Australia, e questo ha avuto un impatto definitivo sulla sua decisione di lasciare il Melbourne Victory.[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Durante il periodo in cui militava nel Chonburi FC, è stato convocato in nazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Victory signs Thai star, Hernandez tipped to stay
  2. ^ (EN) Sukha Exits Victory For Home, FourFourTwo Australia, 12 luglio 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Profilo sul sito del Melbourne Victory