Super I/O

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chip Super I/O ITE
Chip Super I/O Smsc su scheda madre IBM

Il Super I/O è un tipo circuito integrato per la gestione di periferiche di ingresso / uscita (I/O) che cominciò ad essere usato su personal computer verso la fine degli anni '80, inizialmente come scheda aggiuntiva, e in seguito integrato nelle schede madri. Un chip Super I/O contiene varie tipologie di interfaccia per la comunicazione con dispositivi a bassa velocità che normalmente includono:

Un chip Super I/O può comprendere anche altri tipo di interfacce come game port, midi o una porta infrarossi. Combinando più funzioni in un unico chip, il numero dei componenti necessari per la costruzione di una scheda madre si riduce drasticamente, riducendo così anche il costo di produzione di quest'ultima.

Alcuni di questi chip hanno il supporto per il rilevamento dell'apertura del cabinet del PC (anti intrusione).

I primi chip Super I/O comunicavano, e spesso comunicano tuttora, con la CPU attraverso un bus ISA. Con il tramonto di questo bus a favore del più recente bus PCI, la presenza del chip Super I/O è spesso la più grande motivazione di conservazione dell'oramai obsoleto bus ISA nelle schede madri (insieme al bus industriale PC104), anche se spesso il bus ISA non viene riportato all'esterno da nessun connettore.

I moderni chip Super I/O si collegano al southbridge tramite bus LPC al posto di ISA per comunicare con la CPU.

Società costruttrici di controllori Super I/O includono Nuvoton, ITE, Fintek, and SMSC. Nuvoton era conosciuta in passato come il ramo specializzato in chip di Winbond Electronics Corporation. National Semiconductor era un produttore ma ha venduto il reparto a Winbond nel 2005.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Elenco di chip Super I/O
  • Superiotool uno strumento software per Linux che funziona in user space in grado di rilevare che tipo di Super I/O è un uso nella scheda madre su cui è in funzione. Esso fornisce informazioni dettagliate anche sui registri di detto componente.
  • lm-sensors, altro software per Linux, contiene uno strumento che si chiama sensors-detect in grado anch'esso di rilevare il modello di chip Super I/O in uso nella scheda madre.