Stagno di Montady

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°19′11.53″N 3°07′22.31″E / 43.319869°N 3.122864°E43.319869; 3.122864

Lo stagno di Montady

Lo stagno di Montady è un antico stagno prosciugato nel medioevo, situato nell'ovest del dipartimento dell'Hérault, a mezza distanza tra Béziers e Narbonne, sul territorio dei comuni francesi di Montady e di Colombiers.

Grazie ad una serie di canali di drenaggio disposti a raggiera, scavati nel XIII secolo, l’acqua è stata condotta verso un collettore centrale e da qui, tramite un fosso in contropendenza, evacuata verso lo stagno di Capestang e, tramite una galleria, sotto la collina d'Ensérune (che passa al di sotto del tunnel de Malpas) .

L'insieme della canalizzazione caratterizza il paesaggio, dandogli una forma di stella (o di sole, a seconda dei punti di vista), formato dai campi e dalle vigne che occupano gli spazi dell'antico stagno.

Punto ottimale per osservare il caratteristico paesaggio è l'oppidum d'Ensérune.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jean-Loup Abbé, À la conquête des étangs. L’aménagement de l’espace dans le Languedoc méditerranéen, Presses Universitaires du Mirail, Toulouse, 2006, coll. Tempus, 331 p.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]