Sillessi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La sillessi (o sillepsi), detta anche costruzione (o concordanza) a senso (con espressione latina, constructio ad sensum) è la concordanza grammaticale a senso, ovvero concordanza non alla forma grammaticale, ma con l'idea che essa contiene.

La sillessi indica anche una figura retorica.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il termine viene dal greco sýllēpsis (σύλληψις) che vuol dire "presa insieme".

Tipologia[modifica | modifica sorgente]

Sintassi[modifica | modifica sorgente]

Dal punto di vista sintattico, la costruzione a senso è un'anomalia sintattica che consiste nel far concordare due o più elementi di una frase secondo un senso logico e non grammaticale. Quando l'accordo avviene fra un sostantivo al singolare e un verbo al plurale, si parla di sinesi del numero (dal greco antico sýnesis-σύνεσις).

Esempi[modifica | modifica sorgente]

Retorica[modifica | modifica sorgente]

Dal punto di vista retorico, è una figura retorica che consiste nell'attribuire contemporaneamente al medesimo termine un senso proprio e uno figurato.

Esempi[modifica | modifica sorgente]

  • Una casa piena di cose e di ricordi.
  • ...sulla chiesetta montana di Santa Margherita, nella verde e omonima valle.
  • Se sapessi quanto ha lottato, dopo, per tenerti qua e non mandarti in qualche orfanotrofio pieno di cimici e di fame. (Goliarda Sapienza, L'arte della gioia)
  • Migliaia e migliaia d'indiani furono massacrati dalle truppe ubriache di sangue e di gin. (Emilio Salgari, Le due tigri)
linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica