Scalmo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo scalmo su una normale barca
Uno scalmo nel canottaggio

Lo scalmo è l'appoggio del remo su un'imbarcazione per consentire la remata. Può essere in vari materiali, anche di semplice corda.

Inizialmente lo scalmo erano costituito semplicemente da una caviglia fissata alla falchetta. Il remo veniva fissato allo scalmo tramite lo stroppo. A volte le caviglie utilizzate erano due (scalmo doppio) e quindi lo stroppo non era più necessario.

Attualmente il tipo più comune è a forma di "U", fissato alla barca, in modo da ruotare liberamente intorno all'asse verticale.

Nelle imbarcazioni da canottaggio è fissato esternamente, tramite un braccio metallico denominato outrigger.

Fino a pochi anni fa il materiale utilizzato più frequentemente era una lega d'ottone, mentre attualmente, specialmente nelle competizioni, si usano sostanze plastiche che assicurano una maggior leggerezza.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

nautica Portale Nautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nautica